rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica Cepagatti

Centro Commerciale Mirò Retail Park, parla D'Alfonso: "Ci sono troppi pericoli su quell'area"

In una lettera a dirigenti regionali, amministratori competenti per territorio e al procuratore di Chieti, il governatore sottolinea la rischiosità dell'intervento su una zona "di grande criticità ambientale. Serve un'analisi approfondita"

Scongiurare la realizzazione del nuovo centro commerciale a Chieti Scalo per la pericolosità dell'intervento "su un'area di grande criticità ambientale e per la presenza di un'asta fluviale di particolare rilievo dimensionale". Lo ribadisce il presidente della Regione Abruzzo D'Alfonso in una lettera a dirigenti regionali, amministratori competenti per territorio e al procuratore di Chieti.

Un allarme, scrive, che "ancora oggi non trova la produzione di quegli atti attesi e volti a salvaguardare un interesse pubblico prima ancora di un possibile diritto privato".

Il fatto che le associazioni ambientaliste abbiano interessato i Carabinieri Forestali di lavori in corso nel sito "mi induce a rinnovare la richiesta di sottoporre la questione a un'approfondita analisi di tutti gli interessi coinvolti", scrive il presidente, auspicando "l'attivazione di ogni possibile iniziativa per acquisire opinioni e determinazioni, anche rinnovando passaggi procedimentali già svolti".

Gli ambientalisti hanno annunciato che presenteranno una diffida al Comune di Cepagatti, nonchè a quello di Chieti, mentre nelle scorse settimane contro il Mirò Retail Park si è espresso anche il sindaco di Spoltore, Luciano Di Lorito.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Commerciale Mirò Retail Park, parla D'Alfonso: "Ci sono troppi pericoli su quell'area"

IlPescara è in caricamento