rotate-mobile
Politica

Migranti, Alessandrini: "Rifletterò sulla scelta del sindaco di Palermo"

Il commento del primo cittadino di Pescara: "Più che la non applicazione del decreto sicurezza, penso che sia necessaria una mobilitazione grande che porti a un suo urgente adeguamento alla realtà"

Migranti e decreto Salvini: il sindaco di Pescara, Marco Alessandrini, interviene sulla presa di posizione del suo collega palermitano, Leoluca Orlando, definendola "una scelta da studiare, su cui rifletterò".

"Più che la non applicazione del decreto sicurezza - afferma Alessandrini - penso che sia necessaria una mobilitazione grande che porti a un suo urgente adeguamento alla realtà".

Alessandrini, poi, aggiunge:

"Discriminazioni razziste o xenofobe non sono più possibili né in Europa né in Italia e nemmeno a Pescara, dove il primo bambino venuto al mondo è senegalese, si chiama Mouhamed e ha diritto di vivere e crescere dove vive e cresce la sua famiglia. Per questo ritengo che sia necessario un incontro tra sindaci e Governo per discutere immediatamente una modifica della legge".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, Alessandrini: "Rifletterò sulla scelta del sindaco di Palermo"

IlPescara è in caricamento