Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Il messaggio dell'assessore Quaresimale per l'avvio dell'anno scolastico: "Guardiamo al futuro con sano ottimismo"

L'assessore regionale all'istruzione ha diffuso un messaggio in occasione dell'apertura dell'anno scolastico 2021/2022 fissata in Abruzzo per lunedì 13 settembre

Messaggio di auguri e di riflessione da parte dell'assessore regionale all'istruzione Pietro Quaresimale, in occasione dell'apertura del nuovo anno scolastico, con la ripresa delle lezioni lunedì 13 settembre. Quaresimale evidenzia come il nuovo anno scolastico sia destinato ancora una volta a mettere alla prova la capacità di resistenza a causa della pandemia, auspicando che si aprano le scuole con un sano ottimismo senza però creare false aspettative che poi potrebbero essere disattese:

"Dobbiamo invece essere vigili, senza per questo abbatterci più di tanto. Eppure nel buio degli ultimi due anni riusciamo a percepire la luce in fondo al tunnel e mi piace sapere che alla vigilia dell'anno scolastico elementi di sano ottimismo accompagnino non solo i nostri ragazzi ma anche le rispettive famiglie. Fa parte di questo "sano ottimismo" la volontà di eliminare quanto più possibile e quanto prima la cosiddetta didattica a distanza che tanto male ha fatto ai nostri ragazzi. La sua esistenza è ammissibile solo in casi di emergenza e non deve assolutamente considerata alla stregua della didattica tradizionale.

In questa fase storica è compito di tutti noi creare le condizioni per il ritorno alla normalità, cioè creare le condizioni per dare possibilità a tutti gli studenti di essere presenti in aula per assistere alle lezioni. A ciò ci si arriva solo con il contributo di tutti: dalle istituzioni agli studenti passando per le famiglie. Rompere le catene della DaD è il primo step da raggiungere in questo nuovo anno scolastico; riusciremo a romperle solo con il rafforzamento della campagna vaccinale, con il rispetto dei protocolli di sicurezza predisposti dalla scuola, con l'incremento della ricerca scientifica e con una comune volontà di uscire da un'emergenza che dura da troppo tempo. "

Quaresimale infine chiede un atto di responsabilità collettiva agli studenti e a tutte le nove generazioni interpretando ed anticipando al meglio i cambiamenti della società grazie anche al lavoro instancabile del personale docente e scolastico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il messaggio dell'assessore Quaresimale per l'avvio dell'anno scolastico: "Guardiamo al futuro con sano ottimismo"

IlPescara è in caricamento