rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Politica

Il mercato di via Spiga-via Raffaello non decolla: possibile a breve lo spostamento nel parcheggio del Bingo

Che l'ipotesi sia già un concreto progetto lo conferma l'assessore al Commercio Alfredo Cremonse: la sperimentazione avviata in quella zona non ha dato i risultati sperati e così, in accordo con gli ambulanti, lo spostamento ci dovrebbe essere e in tempi brevi con gli spazi recuperati per i lavori della filovia utili a ospitare le bancarelle. I dubbi del Comitato strada parco bene comune

Sono partiti il 20 gennaio i tre mercati che hanno sostituito quello della strada parco soppresso, tra molte polemiche, per far spazio al passaggio del filobus. Per uno dei tre però la sperimentazione sarebbe al tramonto e nello specifico in quello realizzato tra via Spiga e via Raffallo. L'ipotesi al vaglio che in realtà sarebbe già ben più di questo e dunque una concreta possibilità è quella di collocare le bancarelle degli ambulanti nel parcheggio del Bingo dove dalla stessa data è partita la sperimentazione così come nel parcheggio di via Diaz.

Lo conferma a IlPescara l'assessore comunale Alfredo Cremonese. Polemica dietro l'angolo per l'ipotesi di spostamento visto che tante sono state le voci, a cominciare dalle opposizioni e passando per le associazioni con in testa il Comitato strada parco bene comune che come gli altri chiedeva lo spegnimento del sistema elettrificato della filovia e la permanenza del mercato nella sede storica, con l'assessore che sottolinea come sin dall'inizio la collocazione in via Spiga-via Raffaello (e così negli altri spazi) fosse sperimentale. In questi mesi dunque si sarebbe andati avanti con il monitoraggio di quella scelta che avrebbe fatto emergere diverse criticità sia per i residenti, ma ancor più per gli ambulanti che in sostanza non avrebbero avuto il riscontro che si immaginava potesse esserci: il mercato, questa la sintesi, è poco frequentato.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Di qui la volontà di procedere con lo spostamento nell'area del parcheggio del Bingo. Un progetto già c'è, rimarca Cremonese che fa sapere di aver già condiviso l'idea con gli addetti ai lavori che si sarebbero detti soddisfatti della soluzione individuata. Soluzione che terminato l'iter e ottenuta la definitiva approvazione si dovrebbe concretizzare, spiega ancora l'assessore, in tempi brevissimi.

A Cremonese chiediamo quindi se gli spazi ci siano nell'area Bingo dato che, verrebbe da pensare, quella soluzione la si sarebbe potuta individuare sin da subito. Le condizioni con il rifacimento del tratto stradale che collega viale Bovio a via Silvio Pellico per consentire proprio il passaggio del filbus e che ha dunque consentito di “recuperare spazi” spiega l'assessore comunale, ha permesso di valutare questa nuova ipotesi e mettere a terra il progetto.

I dubbi del Comitato strada parco bene comune: "Le banchine di via Pellico non potranno essere escluse dal passaggio del filobus"

Su quell'intervento con una foto dei cordoli messi durante i lavori interviene però proprio il presidente del comitato Strada parco bene comune. “Siamo sicuri che il filobus conseguirà l'autorizzazione al regolare esercizio dell'esito dei collaudi Ansfisa?”, torna a chiedere incalzando ancora una volta sul progetto che va avanti e su cui la contrarierà è sempre rimasta da parte di chi l'ha sempre criticato. “Le banchine di fermata di via Silvio Pellico non potranno essere escluse dal servizio trm nella giornata del mercoledì riservata al mercato”, aggiunge come a voler ricordare che l'eccezione del mercoledì non si è resa attuabile per far restare il mercato nella sede storica. Impossibilità tecnica era stato spiegato da Tua. “Il che vorrà dire . Conclude - che anche questa soluzione estemporanea ideata per le bancarelle di via Raffaello (sistemate provvisoriamente sul percorso del filobus), è destinata a soccombere”.

Se così sarà lo dirà il tempo perché la sperimentazione dei mercati dura un anno e con le elezioni alle porte sarà compito di chi guiderà la città, anche nell'ipotesi che sia ancora la giunta guidata dal sindaco Carlo Masci, fare ancora una volta tutte le valutazioni del caso una volta che la filovia entrerà effettivamente in funzione.

Cremonese ribadisce: "Da sempre a lavoro per dare la miglior soluzione agli ambulanti"

Da parte sua Cremonese, in questo senso, ribadisce che sin dall'inizio “la priorità è stata di trovare la giusta soluzione per gli ambulanti” dato che, aveva avuto modo di affermare in passato rimarcando che se avesse potuto il mercato non lo avrebbe spostato, sulla questione tecnica filovia la competenza non è dell'amministrazione. Quella di via Spiga-via Raffaello si è dimostrata non idonea: su quella del posizionamento delle bancarelle sui nuovi spazi creati, insomma, sarà tutto da vedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mercato di via Spiga-via Raffaello non decolla: possibile a breve lo spostamento nel parcheggio del Bingo

IlPescara è in caricamento