rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Mercatino etnico, show dell'opposizione in aula con un maxi assegno

Protesta dei consiglieri comunali di centrodestra duranti i lavori dell'assise civica: "Noi non siamo contro i senegalesi, ma chiediamo che vadano nei mercati rionali perchè solo così sarà integrazione vera. Diciamo no a un mercato chiuso"

Un maxi assegno da 250mila euro, con il logo del Comune di Pescara, intestato al 'Mercatino fintamente etnico' e firmato dalla 'Giunta Alessandrini'. E' la protesta dei consiglieri comunali di centrodestra durante i lavori del consiglio comunale di Pescara, chiamato a discutere le migliaia di emendamenti alla delibera relativa alla realizzazione di un'area da destinare al mercato etnico.

Il centrodestra, così come il Movimento 5 Stelle, è contrario alla realizzazione di un mercato etnico nel sottopasso della stazione ferroviaria, mentre propone la soluzione dell'inserimento degli operatori nei mercati rionali.

"Continua la nostra battaglia - dicono i consiglieri di centrodestra - che non è contro la comunità senegalese. Non possiamo permettere che vengano spesi 250mila euro per un progetto del genere. Diciamo no ad un mercato chiuso, mentre siamo favorevoli per l'organizzazione all'interno dei mercati rionali, che vuol dire integrazione vera".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercatino etnico, show dell'opposizione in aula con un maxi assegno

IlPescara è in caricamento