rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Politica

Mascia: “E’ irresponsabile lasciare la città senza un governo”

Ieri in consiglio comunale Sospiri ha affermato: "Credo sia ancora possibile trovare una condivisione sul bilancio e sul fondo di solidarietà; per questo chiedo un rinvio della seduta"

“L’Udc e il capogruppo Dogali ci chiedono una riflessione sul bilancio e sulle ipotesi che abbiamo avanzato per coprire il Fondo di solidarietà. Noi quella riflessione la vogliamo fare con l’intera maggioranza, senza nascondere le difficoltà e le necessità concrete, per il bene e l’interesse della città di Pescara”. Lo hanno ribadito il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia e il consigliere Lorenzo Sospiri ieri nel corso della seduta del Consiglio comunale, sospesa intorno alle 20 per essere riconvocata per questa mattina alle 9.

“In seno alla maggioranza - ha detto Mascia - c’è sempre stato un dibattito vivace e un confronto-scontro con l’opposizione. Comprendo le perplessità sull’Imu, partendo dalla consapevolezza che per quattro anni e mezzo siamo stati uno dei pochi Comuni in Italia a non aver mai messo le mani in tasca ai cittadini e anche oggi stiamo comunque riflettendo sulle ipotesi sul tavolo al fine di evitare anche quest’ultimo eventuale prelievo. Per quanto riguarda la polemica sollevata dal consigliere Dogali, è evidente che lo stesso consigliere si assume la responsabilità di quanto ha affermato; personalmente non sono a conoscenza di alcun incarico che io abbia firmato e che riguarda parenti di consiglieri o assessori, né figli, né nipoti, né mogli né mariti. Non ho mai avuto vita tranquilla in quattro anni e mezzo, ho sempre avuto una maggioranza molto vivace, che non è un fatto negativo, ma oggi credo sia irresponsabile rischiare di lasciare la città senza un governo. Ora verificheremo se riusciremo a eliminare la revisione delle aliquote Imu, magari agiremo sul fondo di svalutazione”.

Dopo una sospensione mattutina il Consiglio è tornato a riunirsi nel pomeriggio e, dopo la discussione in aula, il consigliere Sospiri ha affermato: “Credo sia ancora possibile trovare una condivisione sul bilancio e sul fondo di solidarietà; per questo chiedo un rinvio della seduta per favorire una riflessione ulteriore”. E poco prima delle 20 la seduta è stata aggiornata a oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascia: “E’ irresponsabile lasciare la città senza un governo”

IlPescara è in caricamento