Masci sulle polemiche per il primo maggio: "Dall'opposizione incoerenza e mistificazione"

Il primo cittadino pescarese torna sulla questione delle ordinanze per la giornata di ieri, primo maggio, attaccando il Pd ed il centrosinistra

Incoerenza e mistificazione della realtà. Il sindaco Masci torna sulla questione delle ordinanze per la giornata di ieri primo maggio, e sulle polemiche e critiche sollevate dal centrosinistra che questa mattina, durante una conferenza stampa, ha parlato di un atteggiamento irresponsabile da parte del sindaco che, in caso di un aumento di contagi, dovrebbe dimettersi. Masci ha parlato di attacchi ingiustificati da parte di chi, fino a ieri, contestava i suoi provvedimenti in quanto ritenuti troppo stringenti mentre ora si è semplicemente riallineato al resto della normativa nazionale sul Covid 19.

Inoltre, specifica Masci, andrebbero analizzati con logica e criterio temporale i vari dispositivi firmati dal primo cittadino per tutelare la salute dei cittadini, quando c'è stata la fase acuta ed emergenziale dei conti e quando ora, ormai da diversi giorni, la situazione è in costante miglioramento e con una mitigazione dell'emergenza.

Quando la scienza medica e i dati epidemiologici hanno consentito di ammorbidire le limitazioni, ho provveduto a riallineare i pescaresi agli altri italiani. I pescaresi sono stati responsabili durante 53 giorni e hanno dimostrato per la quasi totalità uguale maturità e senso civico sulla riviera, nonostante ci sia stato chi ha voluto per forza vedere assembramenti, violazioni e atteggiamenti fuori le righe.

Il bersaglio delle opposizioni, se avessero un minimo di coerenza che è invece virtù assai rara da quell’angolazione, non è pertanto il Comune, ma proprio il governo ideologicamente a loro affine, alle cui indicazioni guarda caso ci stiamo attenendo, avendo superato presto e bene il momento più acuto della crisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Masci infine si è detto orgoglioso del lavoro e delle decisioni da lui prese, e del comportamento tenuto da tutti i pescaresi durante questa fase sicuramente difficile e senza precedenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento