Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Masci e Santilli sull'avvio del nuovo anno scolastico: "La scuola è un pilastro fondamentale della nostra civilità"

Il sindaco e il vicesindaco ed assessore hanno inviato un messaggio agli alunni, studenti e a tutto il personale scolastico in vista della

Il sindaco di Pescara Carlo Masci e l'assessore e vicesindaco Gianni Santilli hanno diffuso un messaggio in occasione della riapertura delle scuole, per tutta la comunità scolastica come augurio e segno di vicinanza per un momento sempre importante per tutta la comunità ed in particolare ora durante la pandemia, dopo due anni di didattica a distanza alternata a quella in presenza. Masci e Santilli ammettono che l'anno scolastico in arrivo pone qualche interrogativo, anche se il Comune e tutto il mondo scolastico si sono impegnati per garantire al massimo la sicurezza necessaria per le lezioni in presenza:

"Siamo convinti che sia forte il vostro desiderio di tornare a occupare i banchi di scuola in condizioni di normalità, dopo aver purtroppo sperimentato lo scorso anno le limitazioni imposte dal lockdown e dalla didattica a distanza. Le nuove disposizioni che ci sono giunte in merito alle prescrizioni contro la pandemia, e che con i responsabili degli istituti stiamo applicando con molta serietà, ci permettono di confidare sul fatto che le attività possano tenersi con regolarità, evitando il più possibile, è il nostro auspicio, quella frequenza a singhiozzo che purtroppo abbiamo conosciuto. Molto dipenderà anche dal nostro sentirci parte di una comunità, dallo spirito di collaborazione e vicinanza, su cui non dubitiamo, che anche le famiglie sapranno esprimere."

La scuola, proseguono gli amministratori, è uno dei pilastri fondamentali della nostra civiltà e del nostro Paese, un patrimonio su cui investire e dal quale dipende il futuro della società, dei ragazzi e dei pescaresi di domani.

"La nostra aspettativa è che possiate trascorrere il tempo della scuola in un clima di serenità e di accrescimento umano e culturale. Cari ragazzi, utilizzate questi momenti in modo costruttivo, mettetevi alla prova con volontà e costanza, facendo vostri gli insegnamenti dei docenti, imparando a stare con i compagni, a socializzare e a condividere emozioni e passioni; è il percorso che vi porterà a diventare adulti responsabili e di buon senso, la linfa vitale della collettività".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci e Santilli sull'avvio del nuovo anno scolastico: "La scuola è un pilastro fondamentale della nostra civilità"

IlPescara è in caricamento