rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Politica

Masci sul quindicesimo anniversario del terremoto dell'Aquila: "Una notte tristemente indimenticabile"

Il primo cittadino di Pescara ha rivolto un pensiero nel quindicesimo anniversario dal tragico sisma che ha colpito L'Aquila e la parte interna dell'Abruzzo il 6 aprile 2009

Anche il sindaco Carlo Masci ha voluto partecipare al dolore e al ricordo per il quindicesimo anniversario del terremoto dell'Aquila, che il 6 aprile 2009 provocò oltre 300 vittime per un sisma che devastò il centro del capoluogo regionale e diversi comuni limitrofi, oltre a provocare seri danni anche nell'entroterra pescarese e teramano. Il primo cittadino ha dichiarato:

"Sono passati 15 anni dal tragico terremoto che ha devastato la città di L’Aquila. Una notte tristemente indimenticabile quella del 6 aprile 2009, nella quale sono state portate vie le vite di 309 persone. Un pensiero e una preghiera per tutte le vittime e uno sguardo al cielo per vedere L’Aquila che vola di nuovo libera."

Ricordiamo che proprio nella notte fra il 5 e 6 aprile all'Aquila si sono tenute una serie di commemorazioni e la fiaccolata dei parenti delle vittime alla quale hanno partecipato centinaia di cittadini e i rappresentanti delle istituzioni nei luoghi simbolo del sisma dove sono avvenuti i crolli più importanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci sul quindicesimo anniversario del terremoto dell'Aquila: "Una notte tristemente indimenticabile"

IlPescara è in caricamento