Venerdì, 12 Luglio 2024
Politica

Foschi (Lega) pubblica una foto con la mascherina della Decima Mas: piovono critiche e lui risponde

Una foto nostalgica dei tempi del fascismo per il segretario regionale del Pd Daniele Marinelli che riabdisce l'importanza di difendere i valori dell'antifascismo, l'ex consigliere: "Nessun retropensiero, foto del tempo del covid e mascherina indossata anche in consiglio comunale e nelle commissioni"

L'ex consigliere comunale della Lega Armando Foschi ha pubblicato una foto sul suo profilo social con la mascherina della Decima Mas e arrivano le critiche cui lo stesso, intercettato da IlPescara, risponde.

Ad alzarla la polemica è il segretario regionale del Pd Daniele Marinelli che parla di “nostalgici” e di “difesa dei valori dell'antifascismo”. “Forse in crisi di visibilità dopo aver mancato la rielezione al Comune a Pescara, l’ex consigliere della Lega Armando Foschi ha pubblicato stamattina su Facebook una sua immagine in puro stile Vannacci – dichiara Marinelli -: ostenta sul volto una mascherina con il logo e il nome della Decima Mas, la famigerata divisione della Repubblica di Salò che ebbe come comandante il futuro golpista Junio Valerio Borghese e che si macchiò di crimini di guerra durante il secondo conflitto mondiale”.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

“Chissà cosa ne pensano Forza Italia e Carlo Masci, che è ancora sindaco anche grazie ai suoi voti”, chiosa il segretario regionale del Partito democratico. “Sappiano Foschi e tutti i nostalgici di epoche fortunatamente tramontate che il Pd difenderà con i denti i valori dell’antifascismo. Siamo contro chi inneggia alla Decima Mas, contro gli squadristi dentro e fuori dal Parlamento, contro le farneticazioni di Vannacci e contro chi celebra con francobolli i gerarchi fascisti”.“A chiunque con nostalgia continua ed evocare gli anni tragici del Ventennio, vogliamo ricordare che la costituzione italiana è una costituzione antifascista e che questa è la regione della Brigata Maiella, simbolo nazionale della lotta partigiana. Trovino pace”, conclude Marinelli.

La replica di Foschi: "La foto è del periodo covid e la mascherina l'avevano già vista tutti"

Nessun pensiero nostalgico replica Foschi che sottolinea come quella foto l'avesse scattata al tempo del covid e ritrovata oggi guardando le foto sul suo smartphone decidendo di pubblicarla semplicemente perché legata alla sua passione per il militarismo. “Non mi spiego le critiche sia perché in quel periodo ne ho indossate tante, da quella con il simbolo della Folgore a quella delle Frecce Tricolore. Una cosa che non mi pare abbia fatto scalpore come non l'ha fatto questa mascherina che ho indossato più volte anche in consiglio comunale e nelle commissioni comunali di cui ero presidente cui hanno partecipato gli esponenti di opposizione. Parliamo di persone che hanno scritto pagine di storia e, dal mio punto di vista, anche di eroismo. Poi gli altri possono pensare quello che vogliono, ma non c'è nessun retropensiero".

"Forse il Pd - conclude - dovrebbe capire che questo continuo tirare in ballo il fascismo non è una buona mossa visto che continuano inesorabilmente a perdere nelle tornate elettorali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foschi (Lega) pubblica una foto con la mascherina della Decima Mas: piovono critiche e lui risponde
IlPescara è in caricamento