Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Marsilio sul possibile ritorno in zona gialla dell'Abruzzo: "Allarmismo eccessivo, prematuro e dannoso"

Il presidente della Regione commenta all'Adnkronos le notizie circolate negli ultimi giorni riguardanti la possibile uscita dalla zona bianca dell'Abruzzo

Allarmismo eccessivo e prematuro. Così il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio ha commentato le voci circolate negli ultimi giorni che davano la nostra regione fra quelle che erano a rischio per il rientro in zona gialla a causa del presunto aumento dei contagi.

Marsilio all'Adnkronos ha ricordato che nei nuovi parametri l'incidenza dei casi è combinata con l'occupazione dei posti letto se superiori a un certo valore e si è detto sempre disponibile come presidente assieme agli altri Governatori a rivedere i parametri, per un quadro epidemiologico mutato con la vaccinazione che ormai è andata molto avanti:

"Tuttavia penso che si stia facendo un allarmismo eccessivo e prematuro, mi sembra si stia esagerando anche perché poi si crea incertezza, paura, e anche per l'economia non è un bene se chi deve produrre o investire poi sta col freno tirato

Mi sembra molto prematuro noi abbiamo il 2 o 3% di occupazione dei posti letto in ospedale, un dato assolutamente fisiologico, e una sola persona in terapia intensiva. E' un errore fasciarsi la testa come se domani tornassimo a chiudere bar e ristoranti quando la metà della popolazione è già vaccinata e il resto la stiamo vaccinando. Spererei in maggiore serenità e minore diffusione di allarmi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio sul possibile ritorno in zona gialla dell'Abruzzo: "Allarmismo eccessivo, prematuro e dannoso"

IlPescara è in caricamento