menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio sul vaccino Reithera: "Regioni pronte a finanziare produzione preventiva, è una corsa contro il tempo"

Il governatore abruzzese interviene dopo la conferenza delle Regioni di oggi convocata proprio per parlare del finanziamento del vaccino italiano

Il presidente della Regione Marsilio interviene in merito alla questione del vaccino italiano Reithera, a margine della conferenza delle Regioni convocata proprio con l'ordine del giorno chiesto dal governatore abruzzese. Secondo Marsilio, occorre accelerare i tempi e le Regioni possono fare la loro parte, soprattutto per quanto riguarda la fase di pre industrializzazione del prodotto:

Purtroppo Arcuri, contrariamente a quanto aveva promesso, non ci ha inviato nessuna relazione che ci mettesse nella condizione di poter fare una discussione e poter prendere delle decisioni. Abbiamo comunque deciso di assegnare il tema alla Commissione Salute della Conferenza delle Regioni che è presieduta dal Piemonte. Abbiamo appreso in maniera informale che l'importo richiesto per far partire in maniera più veloce una fase di pre-industrializzazione del prodotto potrebbe anche non costare molto, forse 16 milioni Se fossi così sarebbe un impegno modesto da parte delle Regioni

Marsilio ha aggiunto che lo Stato sta finanziando le fasi 2 e 3 di sperimentazione ma se le Regioni scommetteranno sull'esito positivo in anticipo, potrebbero finanziare la produzione industriale preventiva permettendo così di avere le prime dosi non appena il vaccino sarà autorizzato:

Elimineremmo i tempi per far entrare a regime la produzione. Ci assicureremmo da qui in avanti un vaccino che siamo in grado di produrre in casa, che ci evita di dover pregare in ginocchio o portare in tribunale le multinazionali. Questo è un obiettivo strategico a cui tengo molto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento