menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio sulle riaperture anticipate in Abruzzo per la fase 3: "L'obiettivo è portare turismo di qualità"

Il presidente della Regione commenta le riaperture volute nell'ordinanza firmata ieri e sottolinea come l'obiettivo sia quello di rilanciare il turismo in Abruzzo

Riaperture anche in anticipo rispetto alle disposizioni del Governo, per dare un'accelerata importante al turismo nella nostra regione e permettere la ripartenza di un comparto che ha sofferto in modo pesante il lockdown e la crisi generata dal Coronavirus. Il presidente della regione Marsilio è intervenuto a margine di un'inaugurazione di un hotel nel Chetino commentando la decisione di riaprire strutture ludiche, discoteche all'aperto, eventi pubblici e fiere.

FASE 3, NUOVE RIAPERTURE IN ABRUZZO

L'obiettivo è quello di dare ossigeno e visibilità al comparto turistico puntando ad una clientela di qualità, per fornire il giusto riconoscimento agli imprenditori che non hanno mollato e che in questo momento difficile ed incerto hanno deciso di investire:

Noi ci siamo assunti la responsabilità di firmare un'ordinanza che punta a rimettere in moto le attività che operano nel settore turistico, anticipando anche le scelte del Governo nazionale, e se rispetteremo le regole e osserveremo i protocolli di sicurezza, sono convinto che vinceremo la sfida

Ricordiamo che l'ordinanza di fatto autorizza eventi pubblici come fiere e cerimonie, e fornisce tutti i protocolli per la riapertura di sale slot, agenzie scommesse, sale bingo e per le discoteche all'aperto, che il Governo ha previsto di riaprire, a livello nazionale, solo a metà luglio concedendo però autonomia alle Regioni dove la situazione epidemiologica è particolarmente favorevole.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento