rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Firmata da Marsilio la legge "Cura Abruzzo 2": il 5 giugno la promulgazione

Il governatore ha firmato la legge che stanzia 70 milioni di euro per imprese, attività, lavoratori autonomi e famiglie di cui 40 milioni a fondo perduto

Il presidente della Regione Marsilio ha firmato la legge "Cura Abruzzo 2" riguardante lo stanziamento di fondi e le misure previste per sostenere l'economia abruzzese nella fase 2 del Coronavirus. La legge sarà promulgata sul Bura il prossimo 5 giugno e prevede sostanzialmente lo stanziamento di 70 milioni di euro di fondi, di cui 40 a fondo perduto, che andranno ad essere distribuiti su vari settori economici e sociali, come il turismo, piccolo commercio, servizi alla persona e tutte le attività costrette a chiudere. Per le somme a fondo perduto, saranno fruibili nel settore del commercio, artigianato, professionisti, asili da zero a sei anni e per contributi affitti studenti. Fondi anche per le zone rosse, per i comuni costieri e per il sostegno agli enti comunali che hanno dovuto sostenere spese per l'emergenza Coronavirus.

Infine 7 milioni saranno destinati alle famiglie con i bonus, 3 milioni per le associazioni sportive e culturali, 4 milioni per il turismo balneare e 3 milioni per le borse di studio universitarie. Firmata da Marsilio anche la legge regionale 11 riguardante le modifiche alla legge regionale sull'adeguamento sismico edilizio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmata da Marsilio la legge "Cura Abruzzo 2": il 5 giugno la promulgazione

IlPescara è in caricamento