Marsilio presenta un esposto in procura per i migranti positivi al Covid: "In pericolo la salute dei cittadini"

Il presidente della Regione ha annunciato l'intenzione di presentare l'esposto a seguito della riunione della Commissione immigrazione

Il presidente della Regione Marsilio presenterà, attraverso i legali dell'ente, un esposto alla procura per la questione dell'arrivo dei migranti positivi al Covid in Abruzzo. La denuncia, spiega Marsilio, intende far accertare le responsabilità di chi sta mettendo a rischio al salute dei cittadini.

Marsilio ha poi ringraziato la commissione immigrazione che si è riunita per la seduta straordinaria all'Aquila, alla quale erano presenti anche i sindaci dei comuni abruzzesi che ospitano dei cas, dove si sono registrati diversi casi di positività accertati con i tamponi delle ultime ore. Fra questi, lo ricordiamo, anche Moscufo in provincia di Pescara. In tutto sono stati trasferiti fino ad ora 200 migranti, che erano sbarcati a Lampedusa.

CORONAVIRUS, BOOM DI CASI IN ABRUZZO

L'assessore alla sanità Verì intanto ha ribadito che i migranti non sono entrati in contatto con la popolazione, attaccando il Governo accusato di aver lasciato sole le Regioni e ricordando che praticamente quasi la totalità dei casi accertati in Abruzzo nell'ultima settimana è riconducibile ai migranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

Torna su
IlPescara è in caricamento