rotate-mobile
Politica Abbateggio

Marsilio visita cinque piccoli comuni montani del Pescarese: "Il problema dello spopolamento va affrontato a livello nazionale"

Il presidente della Regione Marco Marsilio prosegue il giro di visite nei piccoli comuni abruzzesi per ascoltare le istanze e le problematiche degli amministratori locali

Proseguono le visite istituzionali del presidente della Regione Marco Marsilio nelle zone interne del territorio e in particolari nei comuni montani, che spesso vivono condizioni di svantaggio. Ieri 23 gennaio il governatore è stato in visita in cinque comuni del Pescarese: Sant'Eufemia a Maiella, Salle, Abbateggio, Lettomanoppello e di Turrivalignani

In particolare, con il primo cittadino di Sant’Eufemia a Maiella, Francesco Crivelli, si è confrontato sulle criticità legate allo spopolamento delle aree interne, sulla gestione delle risorse idriche soprattutto in relazione ai costi legati alla dispersione dell’acqua dai fontanili comunali nonché sulle opportunità connesse alla legge regionale sul contributo alla natalità nei piccoli comuni.

A Salle, il sindaco Davide Morante ha incentrato le richieste sulle difficoltà dei ragazzi di poter contare su un trasporto scolastico piu’ rispondenti alle esigenze dell’utenza e sul problema legato all’assenza dei medici di medicina generale nel territorio comunale e in quello dei comuni limitrofi. Nel paese famoso nel mondo per la produzione di corde armoniche, Marsilio ha potuto constatare anche un grande attaccamento per il Beato Roberto, discepolo di Celestino V, di cui quest’anno, il prossimo 18 luglio,ricorrono i 750 anni dalla nascita.

Infine ad Abbateggio il sindaco Gabriele Di Pierdomenico in Comune ha accolto il presidente evidenziando il progressivo spopolamento del piccolo borgo conseguente alla difficoltà di garantire tutta una serie di servizi tra cui l’offerta scolastica ma anche il trasporto degli studenti verso gli istituti scolastici dei Comuni vicini. Senza tralasciare la cronica carenza di personale che costringe il Comune di Abbateggio a condividere figure tecniche ed amministrative con altre amministrazioni comunali.

Marsilio ha dichiarato:
“Le problematiche sono molteplici per i piccoli Comuni  soprattutto per quelli che hanno non più di qualche centinaio di residenti. I sindaci devono barcamenarsi tra carenze di organico e ristrettrezza di risorse. Criticità che non possono essere affrontate da una singola Regione ma su base nazionale. Intanto, abbiamo voluto dare dei segnali significativi con la legge regionale sulla natalità, una legge che prevede un assegno di natalità quale misura specifica di sostegno per favorire l’incremento delle nascite e valorizzare la genitorialità nei piccoli comuni di montagna, e un contributo pari a 2.500 euro annui ai nuclei famigliari che trasferiscono la loro residenza. Ora abbiamo anche tolto la necessità di indicare l’Isee per dare più slancio a questa misura”.

Il governatore ascoltando poi i primi cittadini di Lettomanoppello e di Turrivalignani Simone Romano D'Alfonso e Giovanni Placido, ha ribadito l’importanza di dotare il territorio di una rete infrastrutturale all’altezza della situazione e di valorizzare la vocazione turistica della montagna abruzzese.

“Il nuovo piano di sviluppo del complesso sciistico di Passalanciano-Maielletta, anche grazie al prezioso lavoro del presidente del Parco nazionale della Maiella, Lucio Zazzara è ormai realtà visto già esiste il progetto esecutivo. Ritengo che avere una cabinovia funzionante e vedere collegati i due bacini avvicini alla montagna non solo chi scia abitualmente ma anche chi non è avvezzo a mettersi gli sci ai piedi e persino le persone più fragili”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio visita cinque piccoli comuni montani del Pescarese: "Il problema dello spopolamento va affrontato a livello nazionale"

IlPescara è in caricamento