Politica

Marsilio traccia un primo bilancio da presidente: "Qui c'è troppa conflittualità"

Eletto da 324 giorni, per la precisione lo scorso 10 febbraio, il neo governatore ritiene che faccia male la reciproca diffidenza. Ecco che cosa ha dichiarato nella conferenza stampa di fine anno a Pescara

Marsilio traccia un primo bilancio da presidente e, nella conferenza stampa di fine anno a Pescara, dichiara: "Qui c'è troppa conflittualità"

Eletto da 324 giorni, per la precisione lo scorso 10 febbraio, il neo governatore ritiene che faccia male la reciproca diffidenza che purtroppo caratterizza spesso le varie zone della nostra regione. Ecco che cosa ha dichiarato:

"Un conto è la politica a livello nazionale, sui grandi temi, un conto è scendere sul campo e avere a che fare con la logica dell'amministrazione pubblica. Il limite dell'Abruzzo è di non imporsi mai. Alla sua conflittualità ero... preparato, e combatto affinché tutto questo venga superato: a volte ci sono riuscito, a volte ho fatto da garante. Il più grosso difetto incontrato? Il limite della reciproca diffidenza tra persone e luoghi, senza progetti strategici, frutto di una conflittualità secolare, generazionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio traccia un primo bilancio da presidente: "Qui c'è troppa conflittualità"

IlPescara è in caricamento