menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marsilio sulla questione delle assunzioni nella sanità pungola il Governo: "Servono contratti stabili"

Il governatore della Regione interviene a margine della conferenza delle Regioni alla quale ha partecipato nel pomeriggio di oggi

Assumere con contratti stabili il personale medico ed infermieristico per sostenere l'emergenza Covid. Il presidente della Regione Marsilio pungola il Governo a margine della partecipazione all'ultima conferenza delle Regioni che si è tenuta poche ore fa per discutere della situazione riguardante i contagi.

Marsilio ha esposto il problema del reclutamento del personale sanitario, con bandi a volte andati deserti soprattutto per i centri minori e più disagiati, a causa dei contratti precari offerti che durano lo spazio dell'emergenza e che di certo per il governatore, non risolvono alla radice il problema:

Se sono vere le dichiarazioni di intenti unanimi, e cioè che si deve tornare a investire nella sanità, bisogna offrire contratti stabili. Solo allora (forse) riusciremo a reclutare personale in numero sufficiente, al netto del fatto che - purtroppo - mentre letti e ventilatori si 'fabbricano' in pochi giorni, anestesisti e rianimatori si 'formano' in molti anni di duro studio.

Il governatore ha aggiunto che tutti i presidenti hanno condiviso questa osservazione, manifestando le stesse difficoltà e presto il tema sarà presentato al Governo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento