rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Politica

Mare inquinato a Pescara, mozione di sfiducia del centrodestra ad Alessandrini

Nove consiglieri di opposizione in Comune del centrodestra hanno firmato una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Alessandrini, dopo la vicenda relativa ai divieti di balenabilità nel mare cittadino nei giorni del

Arriva una mozione di sfiducia, presentata da nove consiglieri d'opposizione, per il sindaco Alessandrini.  A firmare il documento consiglieri di Forza Italia, Pescara Futura e NCD ovvero Antonelli Marcello, Guerino Testa, Carlo Masci, Luigi Albore Mascia, Vincenzo D’Incecco, Eugenio Seccia, Fabrizio Rapposelli, Alfredo Cremonese, Massimo Pastore.

Al centro della mozione il caso della balneabilità del mare di Pescara nei giorni in cui ci fu la rottura della condotta Aca di via Raiale, quando i valori di batteri fecali salirono vertiginosamente nelle acque cittadine e non furono emanati dall'amministrazione comunale i relativi divieti.

"Nel corso della predetta seduta, in risposta al quesito posto sulla rilevata assenza dei cartelli atti a segnalare l’ordinanza formalizzata, con colpevole ritardo, solo il 1° agosto, il Sindaco Alessandrini dichiarava di aver sostanzialmente tenuto nascosto il provvedimento e di non averlo reso esecutivo con comunicazioni e apposizioni dei relativi segnali (affermazioni poi reiterate anche in in’intervista al quotidiano “Il Centro” del 9 agosto) con la seguente, risibile motivazione “per non allarmare la popolazione e poiché convinto che le successive analisi sarebbero state negative, anche alla luce dell’utilizzo del disinfettante Oxystrong”. Tale irresponsabile atteggiamento del Sindaco ha determinato, di fatto, l’impossibilità da parte dei cittadini di essere informati sullo stato delle acque in cui si immergevano, con le conseguenze sulla propria salute già richiamate" si legge nella mozione.

Intanto il Comune ha fatto sapere che i dati arrivati oggi 17 agosto relativi alla balenabilità delle acque nella zona di Fosso Pretaro sono negativi, e quindi per ora rimangono i divieti imposti ai bagnanti.

I valori per ora sono superiori ai limiti di legge.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mare inquinato a Pescara, mozione di sfiducia del centrodestra ad Alessandrini

IlPescara è in caricamento