La capogruppo del M5s Marcozzi avverte Marsilio: "Serve senso di responsabilità, no ad un'altra figuraccia"

La capogruppo alla Regione del M5s chiede a Marsilio di evitare un nuovo scontro con l'esecutivo in merito al passaggio anticipato in zona gialla

No ad un nuovo scontro istituzionale e giudiziario fra Regione Abruzzo e Governo. A chiedere di abbassare i toni in merito al passaggio della nostra regione in zona gialla è la capogruppo alla Regione del M5s Marcozzi, che commenta le ultime dichiarazioni del presidente Marsilio che è nuovamente tornato sulla questione del passaggio dalla zona rossa a quella arancione, auspicando in un ritorno alla gialla già a partire dal 21 dicembre.
Secondo la capogruppo, gli abruzzesi hanno bisogno di un presidente e di una giunta che si occupino dei problemi reali dei cittadini dando esecuzione agli aiuti stanziati in tempi brevi, invece di rimediare figuracce ed avviare scontri con l'esecutivo che sicuramente non giovano a nessuno:

Invece, a quanto pare il centrodestra, non riesce proprio a concentrarsi sui propri doveri di governo della Regione, preferendo le continue invasioni di campo su competenze che l'ordinamento giuridico assegna chiaramente allo Stato. È peraltro inconcepibile che sia proprio Marsilio - lo stesso che fino a poche settimane fa ripeteva che tutta Italia sarebbe diventata zona rossa, mentre alla fine ci è rimasto solamente l'Abruzzo - a fare adesso lo spiegone sui dati dei contagi.

Ha già dato ampia prova della sua incapacità di interpretazione dei dati e di visione oggettiva della realtà che ci circonda, sarebbe ora che si limitasse a lavorare senza sosta sulle tante materie su cui ha competenza come presidente di regione Abruzzo. A partire dalla sanità, un settore nel quale ha soldi e poteri per intervenire di più e meglio di quanto fatto finora

La Marcozzi aggiunge che, nonostante il miglioramento sul fronte dei contagi e dei posti occupati in ospedale, la battaglia con il Covid non è ancora vinta e la propaganda di partito è da evitare in un momento così difficile e delicato dove serve unità fra le istituzioni come ha fatto il M5s in consiglio regionale che ha dimostrato senso di responsabilità nonostante sia all'opposizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento