Venerdì, 22 Ottobre 2021
Politica

Spuntano a Pescara i manifesti fascisti, il PD non ci sta

S'infuria il PD pescarese, con il segretario cittadino Casciano e il consigliere Blasioli, per la presenza di alcuni manifesti riguardanti un movimento filofascista. "Intervenga il sindaco"

S'infuria il Pd pescarese, con il consigliere Blasioli e il segretario cittadino Casciano, in merito alla presenza di alcuni manifesti rigardanti un movimento filofascista.

È inammissibile che in una città come Pescara l’amministrazione comunale permetta che vengano affissi sui muri manifesti inneggianti al fascismo. Come è potuto accadere che a piazza Duca ed in tanti altri punti della città apparisse un cartellone, con tanto di fascio littorio in bella evidenza e l’invito ad aderire al Movimento Fascismo e Libertà? Gli uffici comunali non controllano quello che autorizzano o ritengono forse legittima la propaganda
fascista? Ed il nostro Sindaco che ne pensa?


Tutto ciò non rispetta l’articolo 12 della nostra Costituzione: l’apologia del fascismo è un crimine. Per tanto chiediamo la rimozione immediata dei manifesti e una verifica sulle responsabilità dell'amministrazione. Non si era mai verificato, prima dell’arrivo dell’attuale governo cittadino, che l’attività di gruppi di estrema destra, violenti e xenofobi, contro ogni forma democratica, lasciassero la loro traccia sui muri cittadini, con tanto di recapiti telefonici e sito internet. Non possiamo permettere che venga offesa così la sensibilità democratica dei pescaresi e Pescara stessa, la sua immagine di città libera e legata indissolubilmente ai valori della Repubblica." dichiarano Blasioli e Casciano, che chiedono un intervento immediato del sindaco, con la pubblicazione di alcuni manifesti riportanti la scritta "Pescara rifiuta il fascismo".

IL SINDACO Il Sindaco Mascia ha prontamente replicato dichiarando che il manifesto non è stato autorizzato dall'Aipa e quindi dal Comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spuntano a Pescara i manifesti fascisti, il PD non ci sta

IlPescara è in caricamento