Anche a Pescara la manifestazione contro la legge per l'omofobia: è polemica

Duro attacco del Pd e dei consiglieri di centrosinistra in merito alla manifestazione che si terrà in piazza Salotto il 12 luglio prossimo. "Pescara capitale dell'odio omofobo"

La destra vuole trasformare Pescara nella capitale dell'odio. Duro attacco dei consiglieri comunali del centrosinistra per l'autorizzazione alla manifestazione "Restiamo liberi" che si terrà il 12 luglio a Pescara e che vuole protestare contro la legge sull'omotransfobia.

Secondo i consiglieri, la destra dopo aver negato la solidarieta al giovane studente omosessuale picchiato in strada, ora permette di organizzare una manifestazione di stampo omofobico.

Adesso basta, sindaco e maggioranza consiliare prendano le distanze da questa degenerazione: Pescara non è una città estremista Abbiamo appreso sgomenti della concessione di piazza Salotto a una manifestazione di protesta contro la legge sull’omo-bi-transfobia.

Per i consiglieri, la manifestazione paragona la libertà all'odio, persecuzione e violenza, ricordando che a poche centinaia di metri un'altra piazza, largo Mediterraneo, era stata negata al Pride Abruzzo.

Pescara è la città che suo malgrado ha fatto da sfondo all'aggressione omofobica e deve dire no a ogni forma di intolleranza. Pescara non è la città dell'omofobia e non lo sarà mai

Anche il Pd provinciale con il segretario Maiale ha fatto sapere che si opporrà in ogni modo alla maninfestazione:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si amplia anche alle discriminazioni fondate su ragioni sessuali e di genere una tutela già prevista per quelle fondate su motivi etnici, nazionali, razziali e religiosi. Ed abbiamo il sospetto che tanti di quelli che si oppongono a questo DDL in realtà ce l'abbiano proprio in generale con con l'art. 604 bis, perché in fondo gli impedisce di essere ciò che sono
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento