rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Politica

Mancata nomina del Garante dell'infanzia, Marcozzi: “Una cosa vergognosa”

L'esponente del M5S critica “il teatrino a cui siamo stati costretti ad assistere durante il consiglio regionale, con la maggioranza che, nonostante avesse i numeri per farlo in autonomia, non è stata in grado di votare una figura decisiva a tutela dei bambini”

La capogruppo regionale del M5S Marcozzi definisce “vergognosa” la mancata nomina del Garante dell'infanzia, criticando “il teatrino a cui siamo stati costretti ad assistere durante il consiglio regionale, con la maggioranza che, nonostante avesse i numeri per farlo in autonomia, non è stata in grado di votare una figura decisiva a tutela dei bambini”.

Tutta colpa, secondo l'esponente pentastellata, dei "giochi politici":

"Evidentemente - sottolinea - le priorità del centrodestra sono altre, ma quella che si è consumata in aula è una figuraccia che avrà inevitabili ripercussioni sull'immagine dell'Abruzzo".

E "gli unici responsabili" di questa brutta pagina "sono da cercare tra gli esponenti di una maggioranza che, ormai, non riesce più trovare la quadra nemmeno su argomenti che dovrebbero rimanere alla larga da qualsiasi divisione partitica".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancata nomina del Garante dell'infanzia, Marcozzi: “Una cosa vergognosa”

IlPescara è in caricamento