Venerdì, 14 Maggio 2021
Politica

Maltempo, il M5S chiede una proroga per la scadenza delle richieste di risarcimento

La capogruppo in Comune Alessandrini chiede all'amministrazione comunale di ampliare gli orari di apertura degli uffici comunali preposti ed al presidente Marsilio di prorogare la scadenza per la città di Pescara

Prorogare il termine di scadenza per la presentazione delle domande di risarcimento per l'ondata di maltempo che ha colpito Pescara, e contestualmente estendere gli orari di apertura dell'Urp del Comune. Sono le richieste avanzate dai consiglieri comunali del M5S rispettivamente al presidente Marsilio ed al sindaco Masci.

Sulla questione dell'emergenza maltempo, il M5S evidenzia una pessima gestione da parte dell'amministrazione comunale nonostante la natura straordinaria del fenomeno meteorologico avvenuto, ricordando che molti cittadini non hanno ancora chiaro come fare per richiedere i risarcimenti spiega la capogruppo al Comune Alessandrini:

Chiediamo all’amministrazione comunale - prosegue il vice capogruppo del MoVimento 5 Stelle Pescara Paolo Sola - che si intervenga urgentemente per prorogare gli orari degli uffici competenti, ed in seconda battuta chiediamo al presidente della Giunta regionale Marsilio e alla Protezione Civile regionale di definire una proroga rispetto al termine per la presentazione delle istanze di risarcimento, indicato per il comune di Pescara alle ore 12:00 di sabato 20 luglio. Questo per dare agli operatori un margine di tempo maggiore utile all'inserimento dei dati entro la scadenza naturale e ultima di lunedì 22 luglio, fissata proprio dalla Protezione Civile regionale

La proroga è necessaria anche per consentire agli utenti di valutare correttamente l'entità del danno subito, nonostante non sia in questa prima fase della richiesta necessario inviare alcun preventivo di spesa ufficiale, ma la mancanza di cifre esatte potrebbe portare poi al rifiuto del rimborso:

Di fronte all’inadeguatezza mostrata nel gestire lo stato di emergenza del 10 luglio ci chiediamo quanto abbiano influito le distrazioni dovute alle lotte interne per la spartizione di deleghe e poltrone. Cerchino almeno di alleviare il post emergenza intervenendo per quanto loro possibile

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, il M5S chiede una proroga per la scadenza delle richieste di risarcimento

IlPescara è in caricamento