Domenica, 20 Giugno 2021
Politica

Caos mense scolastiche comunali, Fiorilli: “Ci sono precise responsabilità politiche”

Duro comunicato stampa del coordinatore di Azione Politica: "Tutti gli istituti cittadini hanno bisogno di una disinfezione straordinaria di tutti gli spazi comuni, dai bagni ai corridoi alle stesse aule". Si chiede che il sindaco firmi la relativa ordinanza oggi stesso

Berardino Fiorilli, coordinatore di ‘Azione Politica Pescara’

“Il caos generato sulle mense scolastiche del Comune di Pescara, con oltre 100 bambini finiti in ospedale, ricoverati per tossinfezione alimentare, ha delle precise responsabilità politiche che investono chi amministra la città e richiede l’adozione di misure urgenti e radicali. A partire dalla chiusura anticipata delle scuole, e non la semplice sospensione del servizio mensa. Quale che sia l’agente patogeno che ha scatenato il contagio, tutti gli istituti cittadini hanno bisogno di una disinfezione straordinaria di tutti gli spazi comuni, dai bagni ai corridoi alle stesse aule”.

Lo ha detto l’avvocato Berardino Fiorilli, coordinatore di ‘Azione Politica Pescara’, anch’egli raggiunto dalle telefonate di centinaia di genitori impegnati in ospedale con il ricovero dei propri bambini per tossinfezione alimentare.

Azione Politica chiede che il sindaco Alessandrini firmi la relativa ordinanza oggi stesso, mentre alla Commissione Controllo e Garanzia si chiede di acquisire tutti i verbali delle riunioni “della presunta Commissione Mensa cittadina, se mai ci siano state, e gli atti inerenti una sanzione da 2mila euro applicata appena lo scorso 14 maggio alla ditta responsabile del servizio mense scolastiche per ‘le irregolarità riscontrate relativamente alle modalità di preparazione dei pasti contestate nel periodo dicembre 2017-marzo 2018’, un campanello d’allarme reso noto solo oggi”, conclude Fiorilli.

“Che si tratti di salmonellosi o di altro batterio, resta che centinaia di bambini, studenti delle scuole primarie, secondarie e dell’infanzia di Pescara, fruitori del servizio mensa comunale, stanno male – ha ribadito l’avvocato Fiorilli – costretti da sabato scorso a ricorrere alle cure dell’ospedale civile di Pescara, ovviamente al collasso, dirottando molti pazienti nei nosocomi di Chieti o di Atri”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos mense scolastiche comunali, Fiorilli: “Ci sono precise responsabilità politiche”

IlPescara è in caricamento