Politica

Parco Maiella Geoparco Unesco, il Pd esulta: “È un'occasione storica per l’Abruzzo”

Adesso, ammoniscono gli esponenti Dem Fina e Zappalorto, "bisogna avviare un lavoro virtuoso che assicuri tutte le tutele e le possibilità di sviluppo"

Michele Fina e Chiara Zappalorto, rispettivamente segretario e vicesegretaria regionale del Partito Democratico, esprimono la loro gioia dopo che il Parco della Maiella è diventato Geoparco dell’Unesco: “Questa è un’occasione storica per il nostro Abruzzo e anche un modo per rilanciare la nostra identità di Regione Verde d’Europa”, dichiarano. Poi Fina e Zappalorto spiegano:

“Se questo risultato è diventato possibile bisogna dare atto dello straordinario lavoro di tutti coloro che sono stati il motore, il cervello e le braccia del Parco, quindi il personale, i geologi, gli ambientalisti, gli esperti di flora e fauna che in questi anni hanno accompagnato e determinato la vita di un’area importante per la sua biodiversità, oltre che per la sua bellezza. Vanno poi ringraziati in modo particolare i Comuni che fanno parte del Parco e che vi hanno investito e creduto”.

Adesso, ammoniscono i due esponenti Dem, "bisogna avviare un lavoro virtuoso che assicuri tutte le tutele e le possibilità di sviluppo e, al contempo, puntare sull’Ambiente come elemento di forza della nostra promozione turistica. Il nostro verde racchiude montagna, borghi, cultura, enogastronomia, storia, tradizione e innovazione: questo Abruzzo è la terra del futuro e siamo convinti che la ripresa anche economica debba partire proprio da qui. Il circuito del Global Geoparks Network è un’occasione formidabile non solo per far conoscere il nostro Parco, ma per aprire le porte alla promozione internazionale del verde d’Abruzzo e di tutto il Mezzogiorno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Maiella Geoparco Unesco, il Pd esulta: “È un'occasione storica per l’Abruzzo”

IlPescara è in caricamento