rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Politica

"Mai più fascismi", Leu Abruzzo al fianco dell'Anpi: "Aderiamo all'appello"

L'annuncio di Licheri, Di Febo e Ranieri: "I nostri amministratori presenteranno mozioni per non dare più luoghi pubblici a organizzazioni neofasciste". Le prime città a presentare la mozione saranno Pescara e L'Aquila

"Siamo sgomenti dalle notizie delle ultime ore che provengono da Macerata e siamo vicini alle persone colpite da tale ferocia e barbaria. Soprattutto siamo preoccupati perchè negli ultimi anni, anche in Abruzzo sono aumentati episodi di matrice neofascista, di discriminazione, di odio o violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi. E' per questo che abbiamo deciso di aderire convintamente all'appello dell'ANPI "Mai più fascismi" e, tramite i nostri amministratori locali, nei prossimi giorni presenteremo una mozione che impegni il Sindaco a rispettare una serie di requisiti che non diano più nessuno spazio a chi continua a seminare odio in tutte le sue forme".

Lo annunciano, in una nota congiunta, gli esponenti di Liberi e Uguali: Daniele Licheri  - Segretario Regionale di Sinistra Italiana, e Fabio Ranieri e Tommaso Di Febo, Segretari Regionali di Articolo 1 - Mdp Abruzzo.

Le prime città a presentare la mozione saranno Pescara e L'Aquila, e poi a seguire tutte le città in cui Liberi e Uguali è presente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mai più fascismi", Leu Abruzzo al fianco dell'Anpi: "Aderiamo all'appello"

IlPescara è in caricamento