rotate-mobile
Politica

I consiglieri regionali del M5s sull'eutanasia legale: "Oltre 8 mila abruzzesi chiedono una legge regionale"

I consiglieri pentastellati Erika Alessandrini e Francesco Taglieri tornano a chiedere alla Regione di riprendere l'iter per una legge sul fine vita

Il M5s porterà avanti il lavoro per arrivare ad una legge sull'eutanasia legale, considerando che 8 mila abruzzesi hanno firmato per la proposta di legge. A dirlo i consiglieri regionali del M5s Francesco Taglieri ed Erika Alessandrini che lanciano un appello alla Regione per riprendere l'iter:

“Come Consiglieri regionali siamo determinati a portare avanti i lavori e le discussioni sulla proposta di legge per l’eutanasia legale: il prossimo 19 giugno scadrà infatti il termine a disposizione della commissionesSanità per analizzare quanto finora prodotto dai promotori della stessa e dai tanti volontari che si sono adoperati per dare evidenza e risalto all’iniziativa. Ora che le commissioni sono state composte, i lavori ripartiranno a breve. È fondamentale, dunque, tornare a parlare del fine vita

È bene ricordare come l’Abruzzo sia stata la prima regione in Italia a depositare in consiglio regionale le firme a favore della proposta di legge sul “suicidio assistito”, dando così seguito alla volontà dell’associazione Luca Coscioni di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. Il Movimento 5 Stelle, per tramite dei suoi rappresentanti nelle istituzioni e dei tanti attivisti che hanno sposato la causa, è sceso nelle piazze per sostenere l’iniziativa che ha portato alla sottoscrizione di più di ottomila firme nel periodo compreso tra il 1 marzo e il 29 maggio 2023. Eppure, nonostante ciò, la scorsa legislatura non ha mai avviato una discussione sulla legge, cosa che dovrà necessariamente fare quella da poco insediatasi."

I consiglieri pentastellati concludono:

“In qualità di consiglieri regionali faremo la nostra parte e, come avvenuto nei mesi addietro, garantiremo il nostro supporto e impegno ai promotori della proposta di legge ed a coloro i quali hanno firmato la petizione – spiegano Taglieri e Alessandrini. In occasione della prossima conferenza Stato – Regioni, l’Abruzzo dovrà ritagliarsi un ruolo da protagonista nel portare avanti questa istanza che potremmo altresì definire una ‘battaglia di civiltà’. A tal fine abbiamo inviato una nota ufficiale al presidente di Regione Marco Marsilio ed al presidente della quinta commissione in consiglio regionale, Paolo Gatti, con la quale chiediamo di tenere alta l’attenzione verso questa proposta di legge ma anche per proseguire nel dialogo con le associazioni del territorio. Il Movimento 5 Stelle è favorevole al ‘suicidio assistito’ e lo ribadirà in tutte le sedi necessarie”


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I consiglieri regionali del M5s sull'eutanasia legale: "Oltre 8 mila abruzzesi chiedono una legge regionale"

IlPescara è in caricamento