Politica

Nessun sottosegretariato a D'Alfonso: "Ciò che accade ha sempre una ragione"

L'ex governatore la prende sportivamente e su Facebook dichiara: "Un abruzzese al Governo c’è (si riferisce a Gianluca Castaldi, ndr) e io gli faccio gli auguri migliori poiché non difetta di esperienza parlamentare"

È polemica in Abruzzo dopo che la nostra regione si è ritrovata clamorosamente a corto di sottosegretari e viceministri nel nuovo governo. Ad eccezione di Gianluca Castaldi (M5S), infatti, nessun esponente politico abruzzese figura tra coloro che oggi sono stati nominati dal premier Giuseppe Conte.

Colpisce soprattutto l'assenza dell'ex governatore nonché ex sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso, che veniva dato tra i papabili per un sottosegretariato all'istruzione. Il segretario cittadino del Pd, Moreno Di Pietrantonio, protesta per questa esclusione:

"L'Abruzzo non ha nessun rappresentante al governo nazionale, a parte Castaldi per i rapporti con il Parlamento. Complimenti a chi si è opposto con forza alla nomina del senatore Luciano D’Alfonso, che era cosa già fatta: è andato in onda il rancore, l’odio e l’egoismo, che nulla hanno a che fare con la politica e il bene comune. A pagarne le spese sarà sicuramente l’Abruzzo, che verrà considerato sempre di meno".

Pronta la risposta di Luciano D'Alfonso, che la prende sportivamente e su Facebook commenta:

"A Moreno dico che ciò che accade ha sempre una ragione e la politica a volte si nutre del diritto e del rovescio. Un abruzzese al Governo c’è (si riferisce appunto a Castaldi, ndr) e io gli faccio gli auguri migliori poiché non difetta di esperienza parlamentare".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessun sottosegretariato a D'Alfonso: "Ciò che accade ha sempre una ragione"

IlPescara è in caricamento