menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Locali aperti fino alle quattro a Pescara: Fiorilli e Cardelli prorogano l'ordinanza

I locali di Pescara, nel week end, potranno rimanere aperti fino alle quattro, e fino alle tre nei restanti giorni. Gli assessori comunali Cardelli e Fiorilli hanno prorogato l'ordinanza ancora in vigore fino al maggio 2010. "Un esperimento perfettamente riuscito, sinergia fra amministratori e gestori"

L'ordinanza comunale che quest'estate ha permesso ai locali pescaresi di rimanere aperti fino alle quattro nel week end, è stata prorogata fino a maggio 2010.

La decisione è stata presa dagli assessori Cardelli e Fiorilli, che quindi hanno voluto dare fiducia ai gestori dei locali e permettere così di avere un'ora in più nelle serate del venerdì e sabato.

Per gli altri giorni della settimana, invece, la chiusura è prevista per le ore tre.

Nell'annunciare la proroga, gli assessori hanno sottolineato come a Pescara si sia creato un clima di collaborazione e fiducia nuovo con i gestori dei locali, che, per Cardelli e Fiorilli, hanno pienamente rispettato le norme e regolamenti introdotti per allungare l'orario d'apertura notturno.

"L’estate 2009 ha segnato l’inizio di un nuovo rapporto tra pubbliche Istituzioni e operatori privati: l’amministrazione ha profuso il massimo impegno per rilanciare due dei luoghi simbolo del turismo pescarese, la nostra vetrina, ossia il centro storico e la riviera nord.
Ma soprattutto, in stretta sinergia con gli stessi imprenditori, abbiamo operato per riqualificare le due aree, promuovendo eventi che hanno riportato in strada le famiglie, tornate a frequentare Pescara vecchia fino alle 3 di notte.
L’amministrazione comunale crede in tale concertazione, in tale collaborazione che ci vedrà adottare altre iniziative per garantire la massima sicurezza in quelli che riteniamo i luoghi strategici della città, anche dal punto di vista economico" hanno dichiarato gli assessori.

Gli amministratori ricordano e sottolineano come rimarranno ovviamente in vigore le norme ed i divieti attualmente validi, come quello che fissa per le 23,30 l'orario massimo consentito per la vendita da asporto di alcolici in contenitori di vetro, oltre a mantenere attivi i sistemi di sorveglianza già installati ques'estate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento