rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Politica Fontanelle / Via Fontanelle, 8

Nasce la lista dei disoccupati, dei lavoratori e dei disabili: il referente sarà Giustino Bruno

Il movimento si batte per una regolamentazione dell'immigrazione clandestina e vorrebbe già attuato il progetto di riforma della Grande Pescara allargando i comuni a Pescara, Montesilvano, Spoltore, Francavilla al Mare e San Giovanni Teatino

Nasce anche a Pescara la lista civica del partito dei disoccupati, dei lavoratori e dei disabili di Giustino Bruno. Il movimento politico chiederà un incontro con il sindaco Carlo Masci per valutare la problematica del lavoro e della disoccupazione nella nostra città.

Questa lista civica aderisce ai valori della costituzione, si batte per una regolamentazione dell'immigrazione clandestina e vorrebbe già attuato il progetto di riforma della Grande Pescara allargando i comuni a Pescara, Montesilvano, Spoltore, Francavilla al Mare e San Giovanni Teatino.

Inoltre, il movimento politico vorrebbe dare 1.000 euro ai percettori del reddito di cittadinanza e alzare anche le pensioni minime a 1.000 euro, chiudere gli Enti inutili per non sperperare fondi, realizzare il federalismo e rendere Pescara capoluogo della macro regione adriatica Abruzzo-Marche-Molise.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce la lista dei disoccupati, dei lavoratori e dei disabili: il referente sarà Giustino Bruno

IlPescara è in caricamento