Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Liliana Segre, la Lega dice no alla cittadinanza onoraria

D'Incecco: "Mancano i presupposti per dargliela perché manca un legame con il nostro territorio". E Fratelli d'Italia rilancia: "Estendiamo la proposta anche ai parenti delle vittime delle foibe"

La Lega commenta la proposta di Marinella Sclocco, consigliera comunale di centrosinistra, di conferire la cittadinanza onoraria di Pescara a Liliana Segre, e dice no. Così Vincenzo D'Incecco, capogruppo del Carroccio al Comune 

"Mancano i presupposti per dare la cittadinanza onoraria perché manca un legame con il nostro territorio: a questo punto dovremmo conferirla anche ai tanti rappresentanti delle istituzioni che ricevono pubbliche offese e minacce".

E Fratelli d'Italia rilancia, proponendo di conferire la cittadinanza anche ai parenti delle vittime delle foibe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liliana Segre, la Lega dice no alla cittadinanza onoraria

IlPescara è in caricamento