rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Liliana Segre non sarà a Pescara per la cerimonia della cittadinanza onoraria

La senatrice ha inviato una lettera al sindaco Masci che sarà letta in occasione della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria del 25 gennaio prossimo

La senatrice Segre non sarà fisicamente presente il 25 gennaio prossimo quando le sarà conferita, durante una cerimonia ufficiale in Comune, la cittadinanza onoraria di Pescara. Lo ha annunciato la stessa senatrice a vita, con una lettera inviata al sindaco Carlo Masci che sarà letta in occasione della cerimonia di sabato durante la quale la cittadinanza onoraria sarà conferita anche alla Brigata Ebraica.

TRE GIORNI DI CELEBRAZIONI PER LA GIORNATA DELLA MEMORIA

La mancata partecipazione, fa sapere il sindaco, non è in alcun modo collegata alle polemiche delle scorse settimane relative proprio al conferimento della cittadinanza alla sopravvissuta ai campi di concentramento, quando ci fu un duro scontro fra maggioranza ed opposizione che ebbe anche un'eco mediatica nazionale.

Il sindaco fin dal primo momento aveva respinto qualsiasi accusa e dichiarando che la cittadinanza alla Segre era già prevista nell'ambito del percorso avviato dall'amministrazione Masci per il recupero dei legami storici e culturali con il territorio. A tal propostio, il primo cittadino ha aggiunto:

Mi ha scritto una lettera personale, che verrà letta in occasione delle celebrazioni - afferma il sindaco - in cui sottolinea il piacere di avere questa cittadinanza e si scusa di non poter venire perché impegnata già a Milano in occasione del Giorno della Memoria. La sua lettera, però, ci soddisfa appieno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liliana Segre non sarà a Pescara per la cerimonia della cittadinanza onoraria

IlPescara è in caricamento