rotate-mobile
Politica Portanuova

Liceo Da Vinci: "studenti - operai" per svuotare la nuova sede?

Secondo gli esponenti dell'opposizione cittadina alcuni studenti, anche minorenni, sarebbero stati chiamati per svuotare le stanze in Piazza Grue dove dovrà sorgere la nuova sede distaccata del liceo scientifico

Cantiere inesistente a pochi giorni dalla riapertura delle scuole, e studenti anche minorenni chiamati a svuotare le stanze destinate alle aule della nuova sede distaccata del Liceo Scientifico Da Vinci. Duro attacco dell'opposizione cittadina nei confronti di Provincia e Comune in merito alla vicenda dell'apertura in Piazza Grue del distaccamento dell'istituto superiore pescarese.

NUOVA SEDE DA VINCI: CORSA CONTRO IL TEMPO

A parlare sono i consiglieri comunali Fabrizio Rapposelli, Forza Italia, e Guerino Testa, Pescara in Testa, nel corso della conferenza stampa convocata con il Capogruppo di Forza Italia alla Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri che parlano di una situazione vergognosa e smentiscono le dichiarazioni rassicuranti del vicesindaco Blasioli che aveva garantito la regolare apertura delle aule ed il completamento dei lavori entro il 13 novembre,

È evidente che per garantire l’apertura sabato delle aule, i lavori dovevano partire a luglio e non a fine settembre, forse. Se ci si assume una simile responsabilità, sindaco e assessore dovevano assicurare che il 9 settembre le aule fossero pronte e agibili e invece nulla, anzi siamo peggio che negli anni passati, visto che è molto probabile che ora gli studenti delle quinte dovranno fare i doppi turni nella sede centrale dei colli non disponendo di alternative, e i doppi turni per gli studenti provenienti dalla provincia sono una mannaia. Purtroppo questo è l’ennesimo esempio del pressapochismo della giunta Alessandrini: la verità è che l’assessore Blasioli ha assunto, a nome del Comune, tali impegni con la scuola per poi accorgersi di non avere neanche un euro in cassa per fare i lavori e garantire la sicurezza degli studenti, e ha dovuto aspettare che quei soldi piovessero da mamma-Regione

I consiglieri tornano poi sulla questione del trasloco effettuato dai ragazzi, parlando di amministratori dilettanti considerando che se qualcuno dei ragazzi, soprattutto minorenni, si fosse fatto male non era chiaro chi e come avrebbe dovuto pagare i danni per la responsabilità civile.

Chiaramente andremo a verificare tali dettagli, e nel frattempo torneremo nella sede di piazza dei Grue tutti i giorni, per i prossimi 69 giorni che ci separano dalla presunta conclusione dei lavori, che Blasioli ha previsto per la seconda settimana di novembre, ovvero il 13 novembre. Vogliamo vedere quando partirà il cantiere, per il quale non c’è stata neanche l’aggiudicazione preliminare, visto che bisogna ancora mandare i documenti all’Anac, e vogliamo vedere soprattutto quando termineranno sia i lavori che i disagi per gli studenti”.

vinci3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liceo Da Vinci: "studenti - operai" per svuotare la nuova sede?

IlPescara è in caricamento