Politica

Legge Bolkestein, Di Dalmazio: "L'Abruzzo andrà a Bruxelles"

La Regione Abruzzo, con i suoi rappresentanti politici, è pronta ad andare direttamente a Bruxelles per discutere della legge Bolkestein, contestata dai balneatori durante il corteo di oggi

"La Regione Abruzzo andra' a Bruxelles. E ci andremo sia che ci invitino sia che non ci invitino".

Sono le parole dell'assessore regionale al turismo Di Dalmazio durante il corteo dei balneatori contro la direttiva Bolkestein.

"Questa mattina, ha detto l'assessore, abbiamo fatto partire una richiesta affinche' il Governo non vada da solo in Europa per cui accompagneremo il Governo, se ce lo consentira'. Altrimenti, andremo lo stesso.E' necessario fare i salti mortali per capire come si possono salvaguardare le oltre trentamila imprese balneari e il turismo italiano. Quindi si deve andare in Europa e fare una battaglia, lasciando momentaneamente da parte il decreto del ministro", ha detto Di Dalmazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge Bolkestein, Di Dalmazio: "L'Abruzzo andrà a Bruxelles"

IlPescara è in caricamento