menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega attacca Fratelli d'Italia sulla questione ristori: "Critica Draghi ma non sblocca i contributi regionali"

l coordinatore regionale della Lega, il deputato Luigi D’Eramo e il capogruppo consiliare, Vincenzo D’Incecco replicano a Testa e Sigismondi sulla questione dei ristori del Governo alle attività commerciali

Scontro interno nella maggioranza regionale di centrodestra fra la Lega e Fratelli d'Italia sulla questione dei ristori in arrivo dal Governo alle attività e partite iva. Il coordinatore regionale D'Eramo e il capogruppo consiliare D'Incecco infatti replicano alle dichiarazioni rese dal capogruppo regionale Testa e dal segretario regionale Sigismoni.

Secondo i consiglieri leghisti, questo mese sono stati sbloccati solo in parte i 12 milioni stanziati per l'acquisto di beni strumentali.

Almeno il 50 per cento degli aventi diritto è ancora in attesa, peraltro dopo aver speso per investimenti sulla promessa di un pronto contributo. Mancano ancora i ristori del fondo perduto per le perdite aziendali e l'attuazione di tante altre disposizioni normative messe in atto con il Cura Abruzzo 1 e 2 (ad esempio i ristori per le aziende dei comuni che sono stati in zona rossa, per i b&b e per i fotografi).

Per i consiglieri della Lega, Fratelli d'Italia per una mera battaglia di bandiera essendo all'opposizione del governo nazionale, perde tempo a criticare le misure del Governo Draghi e nello specifico i sostegni economici alle aziende, quando in Abruzzo ci sono somme da sbloccare da tempo per le categorie in difficoltà:

Le misure varate dal governo Draghi non sono la soluzione di tutti i problemi, ma rappresentano un inizio concreto ed efficace. È assurdo, però, che in un momento di tale difficoltà ci si preoccupi di dinamiche nazionali senza prima aver messo in ordine le cose sul proprio territorio. Ancora una volta facciamo appello agli amici di Fratelli d’Italia ad assumere un atteggiamento responsabile ed equilibrato e a lavorare insieme a noi, con tutte le loro forze, per risolvere i problemi dell’Abruzzo e degli abruzzesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento