rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica

Lega, nuove adesioni anche a Pescara: entrano D'Incecco e Foschi

Ufficializzati i nuovi ingressi nel partito del Carroccio (ci sono anche Aurelio Cilli e Stefano Di Blasio, consiglieri comunali a Montesilvano), parte altresì la campagna per l'elezione diretta del Presidente della Repubblica

Il giorno dopo la nascita del Governo del cambiamento, la Lega ha presentato la sua strategia per il futuro. E lo ha fatto ufficializzando un pacchetto di nuovi ingressi all'interno del movimento, ma anche annunciando l'iniziativa che vedrà iscritti e volontari impegnati nelle piazze.

Lega in Abruzzo: i nuovi ingressi

Iniziamo dalle nuove adesioni alla Lega in Abruzzo, che riguardano anche la nostra città: Vincenzo D'Incecco, consigliere comunale di Pescara; Armando Foschi, Pescara; Aurelio Cilli e Stefano Di Blasio, consiglieri comunali Montesilvano; Filippo Di Nucci, consigliere comunale di Paglieta;  Enzo Pellegrini, consigliere comunale di Atessa; Giacinta Braccia, consigliera comunale di Altino; Elisabetta De Blasis, consigliera comunale L'Aquila; Antonio Morgante, già consigliere comunale di Magliano dei Marsi; Ercole Di Filippo, vicesindaco di Basciano; Davide Peluzzi, consigliere comunale di Crognaleto; Luca Di Pietrantonio, consigliere comunale Pineto.

"Abbiamo tante richieste di adesioni che arrivano da centri grandi e piccoli del territorio - sottolinea il coordinatore regionale del partito, onorevole Giuseppe Bellachioma - su alcune stavamo lavorando da tempo, già da prima delle elezioni che hanno visto la Lega conquistare un ruolo decisivo nel panorama politico nazionale e locale. La nostra però è e sarà una selezione rigida e severa, per arginare la consuetudine, tipica di altri partiti, di salire sempre sul carro del vincitore. In prima linea ci sono uomini e donne che nel corso degli anni si sono impegnati nelle amministrazione e che hanno scelto di essere parte della nostra 'rivoluzione del buonsenso'. Con il nuovo Governo la Lega ha acquisito un ruolo importante e preminente negli assetti politici italiani. Ora ci stiamo preparando, con i cittadini, a una nuova battaglia, quella per la riforma che deve portare all'elezione diretta del Presidente della Repubblica: per questo chiediamo anche agli abruzzesi di venire ai banchetti che domani e domenica apriremo nelle piazze per sottoscrivere la nostra proposta".

Anche l'onorevole Luigi D'Eramo ha voluto evidenziare il momento particolarmente importante per il partito:

"Abbiamo l'occasione di tradurre in fatti tutte le proposte che abbiamo costruito nel corso degli anni: per noi è il momento della verifica, porteremo in parlamento le necessità dei cittadini della nostra regione, interpretando tutte le esigenze degli abruzzesi, che in questi mesi abbiamo ascoltato incontrandoli, confrontandoci sui temi più importanti dell'economia e del sociale".

Il prossimo passo, addirittura immediato, riguarda a stretto giro proprio la Regione Abruzzo. Lo ricorda il commissario provinciale di Pescara, Gianfranco Giuliante:

"La Lega, arrivando al governo, contribuirà a risolvere tutta la questione dello 'stop and go' di Luciano D'Alfonso, mettendo fine a questo ridicolo minuetto del 'vado ma resto', 'resto ma vado' che sta tenendo prigioniera non solo la politica, ma l'intera gestione del territorio. E questo per i suoi soli interessi personali".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega, nuove adesioni anche a Pescara: entrano D'Incecco e Foschi

IlPescara è in caricamento