rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica

Entro l'estate nuovo look per le due riviere cittadine: approvato il progetto di riqualificazione

Abbiamo raggiunto l'assessore comunale Luigi Albore Mascia in merito al progetto definitivo approvato dalla giunta Masci per i lavori che partiranno nella primavera del 2023 sulle due riviere cittadine

Entro l'estate 2023, nuovo look e riqualificazione funzionale ed estetica per le due riviere di Pescara. La giunta Masci, infatti, su proposta dell'assessore Luigi Albore Mascia, ha approvato nei giorni scorsi la delibera riguardante il progetto definitivo redatto dagli uffici tecnici comunali per la riqualificazione degli arredi urbani, modifiche alla viabilità e rifacimento dei marciapiedi su entrambe le riviere. A disposizione ci sono circa 2 milioni di euro, fondi intercettati sia da fondi Pnrr, che da fondi europei del Next Generation Eu, inseriti con apposita voce nel piano triennale delle opere pubbliche 2022/2024 e nel conseguente bilancio di previsione 2022/2024.

L'assessore Albore Mascia, da noi contattato, ha spiegato che il progetto si colloca nel più ampio disegno avviato dall'amministrazione Masci per una riqualificazione urbana completa di tutta la città e l'obiettivo è quello di pubblicare il bando di gara entro i primi mesi del 2023, in modo da completare l'iter burocratico e vedere i numerosi cantieri previsti sulle due riviere aperti per la primavera, consegnando quindi per la prossima stagione estiva un lungomare più gradevole, funzionale, con maggiore spazio e tutela per l'utenza debole (pedoni, ciclisti e monopattini).

Per quanto riguarda la riviera nord, l'intervento si concentrerà nel tratto nord all'altezza del comando dei carabinieri forestali fino al confine con Montesilvano, con il rifacimento dei marciapiedi lato monte, l'inserimento di aiuole oltre al rifacimento e ottimizzazione degli stalli per le auto e l'abbattimento delle barriere architettoniche presenti su entrambi i marciapiedi, degli attraversamenti pedonali che saranno più visibili e delle fermate degli autobus ed aree di movimento dei mezzi pubblici. Nell'area fra il confine con Montesilvano e le Naiadi, prevista anche una piccola zona 30.

Per la riviera sud, invece, i lavori da appaltare con questo progetto interesseranno l'area fra piazza Le Laudi e Fosso Vallelunga, ed anche in questo caso l'obiettivo è il miglioramento non solo estetico ma anche funzionale con una riorganizzazione ed ottimizzazione degli spazi divisi fra pista ciclabile, marciapiede pedonale ed aiuole e spazi verdi sia lato mare che lato monte, con il potenziamento del verde (piantumazione di palme ed elementi verdi su nuove aiuole), il rifacimento dell'asfalto e della pavimentazione stessa dei marciapiedi, ed una riorganizzazione dei parcheggi lato mare. L'obiettivo, ha ribadito l'assessore, è intervenire nelle aree del lungomare dove negli ultimi anni ci sono stati meno interventi, al fine di renderle in linea con le zone dove i cantieri sono già terminati o sono in fase di apertura migliorandone la fruibilità ed eliminando le criticità attualmente presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entro l'estate nuovo look per le due riviere cittadine: approvato il progetto di riqualificazione

IlPescara è in caricamento