Politica

Autovelox in via di Sotto, Giampietro (Pd): "Lavori fermi da settimane" [FOTO]

Critiche all'amministrazione comunale da parte del capogruppo del Partito Democratico, Piero Giampietro

«Lavori fermi da settimane in via di Sotto nel tratto dove è installato l'autovelox».
A segnalarlo è Piero Giampietro, capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale

«Per provare a placare gli effetti delle 20 mila sanzioni», sottolinea Giampietro, «a inizio aprile la giunta aveva promesso che avrebbe rialzato il manto stradale di via di Sotto, elevato il limite dell’autovelox-bancomat di via di Sotto a 40 km orari e posizionato i fondamentali cartelli stradali con la scritta “rallenta”: ma il cantiere, aperto ad aprile davanti alla scuola più popolosa del quartiere, è immobile da settimane e sta creando solo disagio ai genitori e agli insegnanti».

L'esponente del Pd aggiunge: «Nel silenzio della giunta, il cantiere non fa passi avanti e non viene cambiato di una virgola il regime della circolazione e della sicurezza stradale di via di Sotto, ormai quasi deserta, e non si muove un passo per aumentare invece la sicurezza di via Colle di Mezzo e via Colle Innamorati dove nel frattempo si sono riversate molte delle auto che sceglievano via di Sotto. Un cortocircuito dal quale la giunta non riesce a uscire, in attesa di decidere dove sarà posizionato l’autovelox a partire da luglio quando scadrà l’autorizzazione per via di Sotto e la giunta dovrà scegliere un altro luogo dove ripetere l’infelice esperimento dei Colli».
Domani la commissione Controllo e Garanzia del consiglio comunale, presieduta da Giampietro, è stata convocata per approfondire le ragioni di questi ritardi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovelox in via di Sotto, Giampietro (Pd): "Lavori fermi da settimane" [FOTO]

IlPescara è in caricamento