menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riparte il lavaggio dei cassonetti lungo le strade della città: il calendario

L'assessore Del Trecco ha annunciato la ripartenza del servizio straordinario di pulizia dei cassonetti da parte di Ambiente Spa

Riparte il servizio straordinario di Ambiente Spa per la pulizia dei cassonetti dei rifiuti lungo le strade e piazze della città. Lo ha fatto sapere l'assessore comunale Del Trecco, ricordando che il cronoprogramma è ripreso il primo febbraio da Porta Nuova e sono già stati sanificati decine di bidoni, panchine delle piazza antistanti luoghi di culto, scuole e strutture culturali fra piazza della Marina, Borgo marina sud.

I lavori, fa sapere l'assessore, continueranno fino al 29 aprile con un programma serrato che porterà gli operati di Ambiente Spa in tutti i quartieri e rioni della città, come San Donato, Villa del Fuoco, centro, Borgo Marino nord, Zanni e i Colli.

“L’iniziativa è frutto del continuo confronto tra Comune e Ambiente Spa, per concordare tutte le attività da intraprendere per assicurare ogni giorno una città pulita, igienizzata, in ordine e pienamente fruibile. Operazioni oggi ancor più importanti in quanto utili nel contribuire a contenere l’emergenza pandemica del Covid-19, che impone la sanificazione di superfici di uso comune proprio come misura di contenimento del contagio.

E mentre intere squadre sono impegnate nelle attività ordinarie, ovvero il servizio di raccolta del pattume su tutta la città con il programma specifico per le zone coperte dal porta a porta, il ritiro dei rifiuti dedicato per gli utenti in isolamento domiciliare causa Covid, il servizio della ricicleria con le nuove regole anti-coronavirus, il pattugliamento del territorio da parte delle guardie ambientali e anche di investigatori privati per scovare chi abbandona illegalmente divani, lavatrici e mobili nelle nostre
strade

L'assessore chiede collaborazione ai cittadini, rispettando gli orari di conferimento per non incorrere in sanzioni dai 500 euro in su, e per evitare che un cassonetto venga riempito al mattino dopo che è stato appena svuotato. Dal primo febbraio si è intervenuto in piazza della Marina, via Andrea Doria, il lungofiume molo sud, il lungomare Cristoforo Colombo piazza Le Laudi con la sanificazione delle panchine e dell’area di accesso al Teatro d’Annunzio, il lungomare Papa Giovanni XXIII, piazza Canto Novo, Villaggio Alcyone e l'accesso alla chiesa del Santissimo Crocifisso, via Anelli, l'ingresso delle scuole "Munari" "Di Resta", via De Cecco con la scuola "Stella Maris", via Scarfoglio con la media "Croce" e l'accesso al parco D'Avalos e chiesa Stella Maris, via Luisa D'Annunzio e panchine della riserva dannunziana, l'ingresso dell'Aurum, via D'Avalos, via Pepe, via Mezzanotte e via Conti.

“Domani venerdì 5 febbraio, le squadre di Ambiente Spa opereranno alla disinfezione e sanificazione dei cassonetti in piazza Caduti del Mare, dove si igienizzerà anche tutta la piazza, via Magellano, via Thaon de Revel, a Borgo Marino sud, e piazza Luigi Rizzo, intervenendo anche sulle panchine e l’area antistante la chiesa.

Ma i cittadini devono stare sicuri: entro il 29 aprile il servizio coprirà tutta la città, dunque da Porta Nuova a villa del Fuoco, rione San Donato fin sulla collina, quindi il centro cittadino, per poi spostarsi verso nord, sino a Zanni e al confine con Montesilvano e quindi risalire verso la zona Ospedale e i Colli Innamorati”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento