menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La proposta di Di Iacovo: "Un Forum Giovani anche a Pescara"

Il consigliere comunale di Sinistra e Libertà Giovanni di Iacovo ha inoltrato una mozione al Consiglio Comunale, all'ass. Panzino ed al sindaco riguardante l'istituzione di un Forum Giovani anche a Pescara, su proposta dell'associazione SO.HA

Istituire un Forum Giovani anche a Pescara, in linea con le iniziative già intraprese in molte città italiane, con l'obiettivo di avvicinare i giovani pescaresi al mondo della politica e dell'amministrazione cittadina, avendo a disposizione un spazio per confrontarsi e fare proposte concrete.

Questo l'obiettivo di una mozione che il consigliere comunale d'opposizione Giovanni Di Iacovo, di Sinistra e Libertà, ha inviato al sindaco Mascia, all'assessore al Contrasto al disagio giovanile Panzino ed al Consiglio Comunale.

Una proposta lanciata ed ideata in collaborazione con l'associazione SO.HA / GiovaniCittadiniAttivi, coordinata da Roberto Ettorre. Mozione che è stata accolta positivamente anche dal consigliere del PD Di Pietrantonio.

"I dati statistici dimostrano come a Pescara la percentuale di cittadini compresa fra i 18 e 30 anni sia aumentata, in un solo anno, del 12%. A fronte di questo dato, appare evidente come  i giovani debbano avere a disposizione un organismo, un momento di discussione e partecipazione attiva alla vita politica ed amministrativa della città di Pescara. Occorre riavvicinare i più giovani alle istituzioni locali" ha dichiarato Di Iacovo.

Con la costituzione del Forum Giovani, si andrebbe a creare una rappresentanza attiva delle associazioni giovanili e dei circoli giovanili di partito capace di discutere delle iniziative intraprese dall'amministrazione comunale, ed inoltrare proposte che vengano valutate ed approvate dagli amministratori per rispondere alle numerose richieste e problematiche delle nuove generazioni.

"L'assemblea dei rappresentati delle varie associazioni e circoli di partito avrà la facoltà di eleggere un direttivo che potrà nominare un consigliere comunale aggiunto, così come era accaduto con la figura del rappresentante degli extracomunitari negli scorsi anni." prosegue Di Iacovo.

"Si tratta di una poposta ed iniziativa bellissima, che dev'essere recepita dall'amministrazione comunale come un'occasione per i giovani per potersi riavvicinare alle istituzioni ed alla politica attiva, senza colori e influenze di partito ma aperta al dialogo il cui obiettivo è quello di coinvolgerli nelle decisioni e nelle iniziative locali" dichiara Di Pietrantonio.

La mozione prevede anche una richiesta di stanziamento di fondi necessari ad avviare e costituire il Forum.

"L'Abruzzo e l'Umbria sono le uniche regioni in cui non sono stati utilizzati fondi messi a disposizione dal Governo per incentivare l'istituzione dei forum cittadini e regionali. Sollecitiamo l'amministrazione comunale ad attivarsi per recepire questi fondi ancora a disposizione" aggiunge Lucia Zappacosta, consigliere di circoscrizione per Castellamare.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento