Politica Montesilvano

Jova Beach Party, Comardi: "I costi da parte dell’amministrazione saranno pari a zero"

Non si è fatta attendere la risposta dell'assessore al Bilancio e alle Manifestazioni, che zittisce i detrattori e pone fine alle polemiche pretestuose replicando punto su punto alle accuse mosse dai suoi avversari politici

In attesa delle ordinanze sulla praticabilità delle strade in occasione del tanto atteso appuntamento del 7 settembre, l'assessore comunale al Bilancio e alle Manifestazioni, Deborah Comardi, ha diffuso i dati relativi alle voci di spesa che il Comune sosterrà per l'organizzazione del Jova Beach Party, il concerto di Jovanotti in programma sulla spiaggia di Montesilvano. Si tratta di costi già preventivati e messi in bilancio che nulla hanno a che vedere con le cifre da capogiro fatte circolare dagli oppositori.

"È necessario fare delle precisazioni, tranquillizzando i cittadini e alcuni malpensanti. - afferma l'assessore - Gli interventi di livellamento della spiaggia ammontano a 10.000 euro, fondi stanziati prima dell’estate per il demanio, che non sono stati ancora utilizzati perché è in corso la stagione balneare: in questo caso i lavori sono stati anticipati per il concerto del 7 settembre. Il Comune dovrà farsi carico del piano di mobilità e sicurezza, stiamo parlando di cifre che si aggirano intorno ai 30.000 euro, somme che verranno coperte con entrate esterne derivanti dalle varie sponsorizzazioni e non dai bilanci comunali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jova Beach Party, Comardi: "I costi da parte dell’amministrazione saranno pari a zero"

IlPescara è in caricamento