menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inquinamento e parcheggi: Fiorilli presenta le prossime iniziative

L'assessore e vicensindaco di Pescara Fiorilli ha illustrato i provvedimenti e le iniziative che l'amministrazione comunale sta valutando per risolvere il problema delle polveri sottili e quello dei parcheggi in centro

La chiusura al traffico notturno nel fine settimana di alcune strade del centro, la divisione del territorio in micro zone di viabilità ed un sondaggio telefonico da sottoporre ai pescaresi.

Queste sono le principali iniziative che l'amministrazione comunale di Pescara, con l'assessore e vicesindaco Fiorilli, ha deciso di valutare per risolvere due delle più importanti e delicate questioni che affliggono il centro città: la mancanza di parcheggi e l'inquinamento da polveri sottili.

Per quanto riguarda l'inquinamento, Fiorilli ha ricordato come l'attuale amministrazione abbia avviato il lavaggio sistematico e periodico delle strade, un intervento necessario al quale vanno però affiancati altri interventi sistematici in grado di migliorare sensibilmente la qualità dell'aria, come ad esempio la suddivisione del territorio in micro zone. In ogni micro zona, a seguito di alcuni studi e rilevazioni, verranno decisi interventi e provvedimenti utili a snellire e fluidificare la viabilità. Questi interventi, ha ribadito il vicesindaco, non sostituiscono la redazione di un nuovo Piano Traffico, un'operazione complessa e lunga per la quale i tempi saranno inevitabilmente lunghi.

Fra le misure immediate, Fiorilli ha indicato anche la possibilità di chiudere al traffico notturno, durante il week end, alcune strade e zone del centro cittadino, in modo da non creare particolari disagi alle famiglie ed ai lavoratori. Contemporaneamente, per permettere ai giovani ed ai cittadini di raggiungere nel fine settimana il centro storico ed i locali, si potrebbero attivare dei bus navetta.

Sulla questione parcheggi, invece, il vicesindaco ha annunciato l'avvio di una serie di sondaggi telefonici che verranno realizzati nelle prossime settimane, e che interesseranno le famiglie ed i residenti pescaresi del centro.

L'obiettivo è quello di conoscere il parere e le aspettative della cittadinanza in merito ai nuovi servizi di bike e car sharing, al car pooling, alla realizzazione delle grandi aree di sosta, fra cui quelle della Madonnina ed in Piazza Primo Maggio i cui lavori partiranno a breve, alla possibilità infine di "affittare" o addirittura acquistare un posto auto per chi vive in città, a differenza dei molti pendolari che invece sono interessati ai posti a rotazione.

I dati raccolti verranno elaborati unitamente a quelli raccolti sul campo dai tecnici che faranno una stima della durata delle soste a seconda degli orari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento