rotate-mobile
Politica

Incendio pineta dannunziana, Pagano (FI): "Fiducia totale nell'operato del sindaco Masci"

Il senatore abruzzese che è anche coordinatore regionale sull'informazione di garanzia che ha raggiunto il sindaco ora indagato per l'incendio del 1 agosto 2021: "Certo che gli inquirenti non potranno che prendere atto che si è trattato di eventi eccezionali"

“Un atto dovuto che serve ad accertare le cause e eventuali corresponsabilità del devastante incendio che l’estate scorsa ha distrutto circa quattro ettari di pineta dannunziana in due comparti della riserva naturale. Sono sicuro che gli inquirenti non potranno che prendere atto che l’eccezionalità degli eventi e non certo l'operato del sindaco Masci, per il quale nutro totale fiducia, sono i corresponsabili di quell’evento disastroso”.

Con queste parole il senatore di Forza Italia e coordinatore regionale del partito Nazario Pagano, commenta l'informazione di garanzia giunta al primo cittadino. “Sono testimone diretto aggiunge - di quanto il sindaco Masci, sin dai primi momenti, si sia prodigato personalmente per coordinare le forze impegnate ad arginare un incendio così devastante e straordinario, per dimensioni e velocità di espansione, alimentato da situazioni atmosferiche altrettanto eccezionali, tutti elementi che evidentemente non possono essere considerati responsabilità di un sindaco”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio pineta dannunziana, Pagano (FI): "Fiducia totale nell'operato del sindaco Masci"

IlPescara è in caricamento