rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Politica Montesilvano

Incendio a Montesilvano, Rifondazione Comunista: "Inascoltato l'allarme dei cittadini"

E' polemica dopo l'incendio divampato ieri notte dietro al Lidl di corso Umberto. A fuoco un deposito di cassette per la raccolta alimentare: "Avevamo denunciato la situazione già 9 mesi fa"

Rifondazione Comunista interviene dopo che un incendio di vaste proporzioni si è sviluppato ieri notte, per cause ancora da chiarire, a Montesilvano dietro al Lidl di corso Umberto, per la precisione in un deposito di via Tavo contenente cassette per la raccolta della frutta e degli ortaggi.

"A giugno 2017 - ricorda Corrado Di Sante - avevamo denunciato la preoccupazione dei residenti di via Tavo, via Dora Baltea, via Dora Riparia, via Imera in prossimità della strada Parco, Viale della Liberazione a Montesilvano, per la situazione di degrado in cui versava l’area e soprattutto per l’abnorme accumulo di cassette di plastica e di legno da ortofrutta, un vero e proprio muro di cassette in un terreno privato a ridosso delle abitazioni. Ieri notte il deposito di cassette da ortofrutta e la tensostruttura allo sbocco di Via Tavo sono andati a fuoco, con profondo sconcerto e paura per i residenti. Eppure 9 mesi fa avevamo segnalato la gravità e la pericolosità della situazione a Comune di Montesilvano, Asl, Vigili del Fuoco e Carabinieri Forestali, anche tramite Posta elettronica Certificata. Cosa è stato fatto a distanza di 9 mesi?".

Incendio notte

I Vigili del Fuoco, intervenuti prontamente su chiamata dello stesso proprietario del capannone in lamiere, hanno impiegato qualche ora per domare le fiamme che hanno in parte causato danni all'abitazione attigua. Anche i Carabinieri di Montesilvano stanno indagando sulle origini che hanno alimentato il rogo. Il titolare è un 70enne del posto che dovrà adesso giustificare agli inquirenti la presenza di questo deposito abusivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio a Montesilvano, Rifondazione Comunista: "Inascoltato l'allarme dei cittadini"

IlPescara è in caricamento