Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Imu, oggi ultimo tentativo di accordo fra Pdl e opposizione

Ultimo tentativo di conciliazione questa mattina per l'accordo sull'Imu. La maggioranza infatti tenterà di trovare un accordo con Pd, Fli e Idv per evitare lo scontro in consiglio

Ultima chiamata per il possibile accordo fra maggioranza ed opposizione per la riduzione dell'Imu. Lo ha fatto sapere il capogruppo Pdl Foschi.

Oggi ci sarà l'incontro per valutare la fattibilità delle proposte del PD, Idv e Fli che puntano ad un ulteriore taglio di 1,6 milioni in aggiunta a 2.,4 milioni previsti dalla maggioranza con la riduzione dell'aliquota dal 4 al 3,8 per mille per le prime abitazioni.

La Ragioneria del Comune valuterà se quei tagli saranno possibili, e dunque ci sarà un ultimo confronto prima del voto in aula, per impedire lo scontro e l'eventuale mancata approvazione della delibera.

"L’obiettivo è quello di evitare l’esercizio dell’ostruzionismo in aula e consentire l’approvazione del provvedimento entro la data inderogabile di martedì prossimo, 30 ottobre, per consentire ai cittadini di beneficiare dell’aliquota agevolata. La maggioranza si riunirà con il sindaco Albore Mascia e con i tecnici per le ultime valutazioni; nel pomeriggio nuova riunione con l’opposizione e quindi rientro in aula per la seduta. Ma la data del 30 ottobre deve rappresentare per tutti la ‘Spada di Damocle’: se il nuovo Regolamento non verrà approvato per colpa dell’ostruzionismo del centro-sinistra entro martedì, i pescaresi continueranno a pagare l’aliquota del 4 per mille sull’abitazione principale”. ha detto Foschi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu, oggi ultimo tentativo di accordo fra Pdl e opposizione

IlPescara è in caricamento