Lunedì, 20 Settembre 2021
Politica

Imu a Pescara, Consiglio Comunale approva sub emendamento

Nella seduta di ieri del consiglio comunale è stato approvato un sub emendamento della maggioranza che allarga la forbice di reddito massimo per ottenere l'aliquota agevolata sull'Imu

Passa dai 30 mila ai 30.500 euro il reddito massimo per ottenere l'aliquota agevolata sull Imu, la tassa sugli immobili.

Lo ha stabilito un emendamento della maggioranza approvato ieri dal Consiglio Comunale. Ora, dunque, la fascia di reddito richiesta per avere l'aliquota al 3 per mille in caso di mutuo sulla prima casa si amplia leggerlmente.

Il consigliere Pdl Sospiri ha sottolineato come questo sia stato l'unico emendamento approvato dall'aula, con la decadenza di un centinaio di emendamenti presentati dalla maggioranza.

"Ad aprire la seduta, in mattinata, erano stati ancora gli esponenti del Pd che hanno chiesto di rinviare ad agosto, addirittura, l’approvazione del Regolamento Imu e del bilancio, una richiesta assurda ed evidentemente strumentale, tesa unicamente a bloccare e rallentare il lavoro del centro-destra, senza farsi alcuno scrupolo del danno enorme che tale dispositivo avrebbe eventualmente procurato alla città, bloccando opere pubbliche, cantieri e ogni altra azione utile ad agevolare la vita del territorio, e di questo tentativo troveremo il modo di informare i cittadini" ha detto Sospiri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imu a Pescara, Consiglio Comunale approva sub emendamento

IlPescara è in caricamento