Sabato, 18 Settembre 2021
Politica

Zona arancione, Marsilio sull'impugnativa del Governo: "Spero non ci sia un accanimento terapeutico"

Lo fa parlando ai microfoni di Rete 8 nel corso di un'intervista, come riferisce Ansa Abruzzo

Marco Marsilio, presidente della giunta regionale abruzzese, commenta la decisione del governo di impugnare davanti al Tar l'ordinanza con la quale l'Abruzzo è rientrato in zona arancione.
Lo fa parlando ai microfoni di Rete 8 nel corso di un'intervista, come riferisce Ansa Abruzzo.

«Spero che non vogliano esagerare chiedendo al tribunale di adottare una sospensiva in questi giorni e con effetto immediato, quando fra 48 ore sarà lo stesso Governo nella cabina di regia a decretare la zona arancione per l'Abruzzo», dice Marslio.

Questo quanto aggiunto dal presidente della giunta regionale: «Quindi se mai dovesse accadere che il Tar dovesse assumere un provvedimento in questi giorni, davvero si scatenerebbe la confusione perché nel giro di 48-72 ore l'Abruzzo cambierebbe tre volte i colori, e questo sarebbe assolutamente ingiustificato. Lo riterrei un atteggiamento da accanimento terapeutico in presenza di alcun pericolo. Oggi siamo arancione per pacifica statuizione di tutte le parti, quindi oggi non c'è nessun pericolo sanitario nel tenere aperti i negozi e a mantenere la disciplina relativa a una zona arancione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona arancione, Marsilio sull'impugnativa del Governo: "Spero non ci sia un accanimento terapeutico"

IlPescara è in caricamento