rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica

L'assessore regionale Imprudente sull'emergenza cinghiali: "Situazione fuori controllo in tutte le regioni"

L'assessore è intervenuto nella conferenza stampa sull’emergenza cinghiali, convocata oggi 14 luglio a Roma nella sede del Comitato delle Regioni

L'assessore regionale Emanuele Imprudente, che è anche vicepresidente della Regione Abruzzo, è intervenuto oggi 14 luglio durante la conferenza stampa convocata a Roma nella sede del Comitato delle Regioni per discutere della questione dell'emergenza cinghiali nel nostro Paese:

“Situazione fuori controllo, Regioni unite chiedono un decreto di urgenza per modificare norme Legge 157. L’invasione dei cinghiali à diventata un’emergenza nazionale che richiede provvedimenti straordinari. Tutti e ventuno gli assessori all’agricoltura delle Regioni italiane sono infatti unanimi nel richiedere con forza al Governo l’approvazione di un decreto d’urgenza e immediato per modificare le norme della Legge 157. Norme totalmente inadeguate, risalenti al lontano 1992, che di fatto impediscono a Regioni e Enti locali di intervenire, oltre a quanto già si sta facendo, su una situazione diventata ormai ingestibile .”

La priorità, ha poi spiegato l'assessore e vicepresidente regionale, è la pubblica incolumità dei cittadini:

"Dobbiamo prendere iniziative per tutelare le nostre aziende agricole che non ce la fanno più a sostenere i danni alle colture dovuti alla fauna selvatica ( cinghiali), con la necessità di arginare i nuovi rischi sanitari legati alla peste suina, oltre a limitare il numero degli incidenti stradali ”. 

Ricordiamo che proprio recentemente la Regione Abruzzo aveva autorizzato la caccia selettiva del cinghiale fino a mezzanotte anche nelle ore notturne ed approvato l'uso dell'arco come arma da caccia.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'assessore regionale Imprudente sull'emergenza cinghiali: "Situazione fuori controllo in tutte le regioni"

IlPescara è in caricamento