menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

PD: presentato un esposto contro l'ordinanza sulla Movida

Il gruppo consiliare del PD di Pescara ha illustrato in una conferenza stampa l'esposto presentato al Prefetto ed al sindaco Mascia riguardante l'orario di apertura notturno dei locali. L'opposizione contesta il testo dell'ordinanza considerato approssimativo

Il gruppo consiliare del PD ha illustrato sabato scorso, durante una conferenza stampa, l'esposto che ha presentato al Prefetto di Pescara ed al sindaco Albore Mascia, riguardante l' ordinanza sulla Movida .

Alla conferenza stampa erano presenti Antonio Blasioli, Enzo Del Vecchio e Giuliano Diodati, firmatari dell'esposto che denuncia evidenti carenze e contraddizioni all'interno del testo che permette ai locali di Pescara di rimanere aperti fino alle quattro per due sere a settimana fino a settembre.

Il PD sottolinea come non sia contrario alla decisione di prolungare l'apertura dei locali, provvedimento adottato tra l'altro anche dall'amministrazione di Montesilvano, ma focalizza l'attenzione sulla mancanza di sanzoni e norme riguardanti la sicurezza dei cittadini e l'inquinamento acustico che nell'ordinanza vengono stabilite in maniera approssimativa.

In particolare, nel documento si stabilisce la scadenza del 10 agosto per dotare i locali di telecamere di videosorveglianza e personale di vigilanza adeguato. Un arco temporale giudicato troppo ampio, durante il quale potrebbero comunque accadere fatti gravi.

L'opposizione comunale quindi chiede al Prefetto di visionare attentamente il testo dell'ordinanza in quanto giudicato troppo generico e contraddittorio, facilmente impugnabile dalla controparte in caso di contenziosi giudiziari.

Un'altra vicenda ha poi animato la discussione politica degli ultimi giorni: l'esclusione della città di Pescara dai fondi del Governo per i 150 anni dell'Unità D'Italia.

Venti milioni di euro che sarebbero stati utilizzati per la ristrutturazione e copertura del Teatro D'Annunzio.

Il PD ha chiesto spiegazioni alla Giunta Comunale, richiedendo un intervento immediato per il ripristino di questi fondi. Una richiesta che sarà all'ordine del giorno nel consiglio comunale di questa mattina.



Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento